Indietro
venerdì 5 marzo 2021
menu
Management sportivo

RBR SporTeam Academy, un'accademia per tutti gli sport

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
gio 11 feb 2021 15:48 ~ ultimo agg. 12 feb 15:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una Academy per chi vuole entrare nel mondo del management sportivo o, già all’interno di una società sportiva, vuole cambiare il modo di gestirla, prendendo spunto dal modello Rinascita Basket Rimini. È stata presentata questa mattina (giovedì 11 febbraio), presso la Sala Auditorium di Rivierabanca e in diretta Facebook sulle pagine Rinascita Basket Rimini e Icaro Sport, “RBR SporTeam Academy”, diretta da Simone Campanati, responsabile marketing e comunicazione della società biancorossa.

Il progetto è patrocinato da Uni Rimini, Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita e Dipartimento di scienze aziendali di UNIBO, dal Coni provinciale di Rimini e da Rivierabanca, è rivolto a realtà sportive di ogni genere: basket, calcio, pallavolo, baseball, ecc. ed è a numero chiuso.

Iscrizioni sul sito www.rbrsporteamacademy.it.

LE DICHIARAZIONI
“Personalmente è un sogno partito dall’inizio dell’avventura RBR e che oggi si realizza – apre così la conferenza stampa Simone Campanati. – L’Academy testimonia quanto RBR stia facendo per il territorio. Abbiamo sempre voluto tenere l’asticella alta ogni anno con un progetto nuovo: prima Hero School che purtroppo causa Covid si è dovuto fermare, poi Business Network per creare una rete tra le aziende che sostengono RBR e quest’anno, appunto, l’Academy. Durante il lockdown mi sono concentrato molto su questo progetto: un corso di formazione che nasce da quanto è stato fatto con RBR in questi anni, diretto a società sportive e giovani interessati al management sportivo con spirito di innovazione ed attraverso un metodo diverso. Sono arrivate tantissime richieste da addetti ai lavori, noi vogliamo raccontare i motivi del nostro successo così da cambiare il modello di gestione delle società sportive. Il corso sarà a numero chiuso perché vogliamo puntare sulla qualità, ci sarà un numero massimo di 25 partecipanti. Ringrazio Gianluca Conti per aver concesso l’Auditorium di RivieraBanca a questa presentazione e tutta la durata del corso e per aver creduto nel progetto sostenendolo in maniera incredibile. Ringrazio anche le realtà universitarie UniBo ed UniRimini S.p.A. che attraverso il DiSa ed il QuVi metteranno a disposizione docenti di qualità come Paco D’Onofrio e Marco Visentin. Il nostro obiettivo è mostrare alle varie società sportive, soprattutto in un periodo difficile come questo, che c’è un nuovo modo per guardare con ottimismo al futuro. Grazie a Paolo Carasso per aver creduto in questa realtà ed averne permesso la realizzazione.”

“L’espressione ‘main sponsor’ non è sufficiente a riassumere il rapporto esistente tra RivieraBanca e RBR – queste le parole del Direttore Generale di RivieraBanca, Gianluca Conti -. La nostra è un’amicizia operativa: gli amici condividono e si confrontano su risorse ed idee, mentre l’operatività sta poi nel concretizzare ed ottenere un risultato. Il fine è valorizzare il nostro territorio attraverso i talenti nascosti che esso propone e che con questo progetto possono emergere grazie alle loro vocazioni ed ai loro desideri, in questo caso lo sport. RivieraBanca ha deciso di coinvolgersi in maniera quasi ‘esagerata’ chiedendo supporto a tutti i suoi dipendenti, questo ci ha aiutato a reimparare la forza del lavoro di squadra.”

“Condivido e confermo l’entusiasmo di Simone Campanati e Gianluca Conti – così invece l’Amministratore Delegato di RBR nonché futuro docente all’Academy Paolo Carasso -. È perfettamente vero ciò che sta accadendo tra RivieraBanca e RBR: noi abbiamo messo subito in chiaro che il main sponsor avrebbe dovuto partecipare attivamente al progetto, ora è RivieraBanca a spronarci continuamente a collaborare e questo ci emoziona, testimonia il valore di quello che stiamo facendo sul territorio. Ringrazio tanto RivieraBanca e tutti i suoi dipendenti perché in questa occasione è stata determinante nel realizzare un’idea che avevamo da tempo: fare formazione. RivieraBanca è stata fondamentale nel metterci in contatto con UniBo, UniRimini S.p.A. e CONI Rimini per dare ulteriore visibilità ed aiuto nella realizzazione del progetto. Porto una testimonianza reale: quando ci interfacciamo coi giocatori delle nostre società tutti hanno il sogno di diventare professionisti, ma purtroppo mi è capitato più volte di dire che mancavano le giuste qualità tecniche. Fino a poco tempo fa le loro prospettive di rimanere nello sport erano quelle di allenatore, istruttore minibasket o preparatore atletico, mentre da quest’anno diversi ragazzi mi hanno chiesto di fare quello che facevamo con RBR. Siamo stati chiamati a gran voce dai ragazzi stessi per portare valore, formandoli ed aiutandoli a realizzare il loro sogno: essere professionisti nel campo del management sportivo di alto profilo. È utopistico al giorno d’oggi pensare di gestire una società alla ‘vecchia maniera’, a conduzione ‘familiare’.”

“Ringrazio RBR perché sta facendo una cosa che il CONI non è riuscita a fare ovvero i corsi di formazione, la base per le società sportive – prosegue Rodolfo Zavatta, presidente del CONI Rimini -. Questo progetto parte dal racconto di una storia realizzata e vissuta ed è quanto mai necessario nel periodo forse più buio dello sport italiano: fortunatamente andremo alle Olimpiadi col nostro inno e la nostra bandiera ma abbiamo rischiato che questo non avvenisse. Ben vengano queste iniziative perché sono opportunità di lavoro per i giovani: lo sport italiano ha sicuramente bisogno di grandi atleti e tecnici, ma anche di bravi dirigenti perché nel gestire una società sportiva ci sono tante difficoltà economiche ed organizzative, ci vuole la dovuta competenza.”

Il responsabile dell’Academy Simone Campanati ha ripreso poi la parola per illustrare il programma del corso che si terrà dal 16 al 18 aprile:

VENERDI’ 16 APRILE
Ore 14.15 Registrazione al corso
Ore 15-17 Creazione e sviluppo di una società sul modello di RBR (Paolo Carasso)
Ore 17-19 Costruzione e valorizzazione di un brand sportivo (Simone Campanati)
PAUSA CENA
Ore 20.30-22.30 Storytelling – Raccontare il brand con i video, le storie e gli eventi (Simone Campanati)

SABATO 17 APRILE
Ore 8-30-10.30 Gestione amministrativa e contabile (Fabio Fraternali)
Ore 10.30-12.30 Sport e social media: comunica con i tuoi fan (Rimini Storytellers)
PAUSA PRANZO
Ore 15-17 Diritto sportivo: atto costitutivo, statuto e norme statutarie (Paco D’Onofrio)
Ore 17-18 Perchè fare il manager. Motivazione e ricerca della propria collocazione (Luca Balbarini – HR di Staff)
Ore 18-18.30 Small sport events, many opportunities: le leve del marketing sportivo (Marco Visentin)
Ore 18.30-20 Team Building

DOMENICA 18 APRILE
Ore 8.30-10 Strategie e operazioni di marketing per le società sportive (Paolo Carasso)
Ore 10-10.30 Creazione di un business network con le aziende partner (Gian Luca Metalli)
Ore 10.30-11.30 Importanza di essere main sponsor e la sua valorizzazione (Matteo Merlini – Fabio Donati RivieraBanca)
Ore 11.30-12.30 Ospite (Roberto Carnevali – Responsabile marketing Sassuolo Calcio)
PAUSA PRANZO
Ore 14-15 Team Building
Ore 15-16 Metodo segreto e chiusura corso (Simone Campanati)
Ore 18 Partita RivieraBanca Basket Rimini – Basket Livorno

“L’8 aprile alle ore 15.30 ci sarà un open day gratuito per tutti gli interessati – continua Campanati -. Si terrà sempre qui nella sede di RivieraBanca e verrà svolto in linea con tutte le normative anti Covid. Sarà un modo per ottenere la fiducia del nostro target, consiglio a chi intende iscriversi di farlo al più presto perchè c’è molto interesse dietro al progetto.”

In chiusura di conferenza stampa le parole delle Rimini Storytellers, Fabiola Bastianini e Michela Manfroni, parte del team marketing e comunicazione di RBR. “Siamo entrate nel mondo RBR in primis come tifose mettendoci il cuore, poi siamo state coinvolte al 100% in questo progetto ed abbiamo cercato in tutti i modi di mettere le nostre competenze a disposizione della comunicazione sportiva, soprattutto in un periodo in cui quest’ultima era possibile quasi solamente a distanza: l’interazione coi fan e l’intera community è importantissima. I nostri valori sono autenticità e concretezza e cercheremo di portarli all’interno dell’Academy il cui valore aggiunto sarà basarsi su cose vere: questa è una cosa fondamentale. Abbiamo cercato di essere sempre presenti ed autentiche sui social, valorizzando tutte le persone del mondo sportivo e mettendo sempre il nostro impegno e sorriso. Vi ricordiamo di seguirci sulle nostre pagine Facebook ed Instagram e di visitare il sito ufficiale della RBR Sporteam Academy che è già operativo, dove troverete tutto quello che c’è da sapere sul corso anche con una prospettiva esterna. Per registrarsi al corso basta compilare il form presente sul sito, a quel punto verrà inviata una mail con tutte le informazioni necessarie per il corso e poi un ulteriore contatto per confermare la partecipazione.”

La conferenza stampa di presentazione di RBR SporTeam Academy sarà trasmessa su Icaro TV (canale 91) e in streaming su icaroplay.it questa sera alle 20:50.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
di Icaro Sport