Indietro
mercoledì 3 marzo 2021
menu
Campionato Sammarinese

Il Tre Fiori chiude il mercato con sei acquisti, due per ogni reparto

In foto: Giorgio Leoni, direttore tecnico del Tre Fiori
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 16 feb 2021 13:04 ~ ultimo agg. 13:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Tre Fiori si prepara alla ripresa del campionato dopo il lungo stop causato dalla pandemia con un mercato invernale molto attivo. Ben sei i nuovi giocatori che indosseranno la maglia dei campioni del Titano, altrettanti quelli che salutano i gialloblù.

Finisce l’avventura con il Tre Fiori per due difensori, il francese Bilendo e l’italiano Stelitano, arrivato come ultimo colpo del mercato estivo, così come per i centrocampisti Pier Francesco Figone e Giovanni Bonini. Due addii anche in attacco, reparto nel quale è in procinto di partire Del Sante, arrivato all’inizio di questa stagione e che saluta anche Bojan Gjurchinoski, in gialloblù dall’estate del 2019.

Per sei giocatori che vanno, sei nuovi giocatori sono pronti a mettersi agli ordini di mister Cecchetti. Per il reparto avanzato i gialloblù puntano su Patrik Bordon, attaccante centrale sloveno classe 1988, nella passata stagione in campo con i lituani del Panevezys, e su Matteo Sartori, attaccante cattolichino del 1991, fino a dicembre in forza alla Marignanese Cattolica con un passato giocato sul Titano con la maglia del San Marino calcio all’inizio della carriera.

A puntellare la difesa ci penseranno invece Simone Rea, difensore centrale nato nel 1993 con una carriera in varie squadre di serie D prima del passaggio al Bangor City (Galles) e da settembre dell’anno scorso ancora serie D con la Marignanese, e Giuseppe Gargiulo, difensore centrale classe 1997, svincolato dopo una prima parte di stagione giocata con la maglia del Team Nuova Florida (serie D, girone G).

Novità anche a centrocampo: è gialloblù il giovane sammarinese Giacomo Matteoni, classe 2002, proveniente dal Diegaro, e anche Tommaso Domini, duttile centrocampista cesenate classe 1997 che arriva dal Novafeltria.

“Nel gruppo c’è molta voglia di riprendere a giocare dopo tanto tempo senza partite – spiega il direttore tecnico del Tre Fiori, Giorgio Leoni -. Per mesi siamo andati avanti con gli allenamenti individuali, ora invece riusciamo a vederci sul campo, sempre rispettando i protocolli di sicurezza anti Covid e anche i nuovi arrivati si sono già inseriti. Abbiamo fatto parecchi cambiamenti in questa sessione di mercato, puntando su giocatori bravi, esperti, in grado di adeguarsi a diverse soluzioni tattiche. Siamo soddisfatti, anche se ovviamente le reali verifiche arriveranno solo dal campo. Di sicuro sono stati tutti acquisti mirati. Ripartiremo in campionato domenica 28 febbraio contro il San Giovanni, gara importante che ci può riportare più in alto in classifica. Deteniamo Coppa Titano, Supercoppa e scudetto: i nostri obiettivi non possono che essere quelli di riconfermarci al vertice. Siamo pronti a provarci con il massimo impegno”.

Notizie correlate
di Icaro Sport