Indietro
menu
Lo sguardo al futuro

Nuove acquisizioni per il Palas: nel 2022 un evento sull'acquacoltura

In foto: Fabio De Santis
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 1 dic 2020 15:23 ~ ultimo agg. 15:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Palacongressi di Rimini si aggiudica la conferenza dell’European Aquaculture Society (EAS), società europea legata allo sviluppo dell’acquacoltura marina e d’acqua dolce, prevista dal 27 al 30 settembre 2022.

“Nei tre giorni di congresso – spiega Fabio De Santis, Event&Conference Director IEGsono attesi oltre 1500 tra professionisti, allevatori, ricercatori, consulenti, studenti e industriali del mondo dell’acquacoltura di tutta Europa”. Interverrà anche l’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle Nazioni Unite (FAO), grazie alla partecipazione di Alessandro Lovatelli, suo responsabile per la pesca e l’acquacoltura, come chair della conferenza.

L’aggiudicazione della Aquaculture Europe AE 2022 nasce dalla rete di collaborazioni che Italian Exhibition Group vanta grazie all’organizzazione della manifestazione leader europea nel campo della green economy, ossia Ecomondo, e in particolare con A.M.A. – Associazione Mediterranea Acquacoltori, il suo Presidente, Giuseppe Prioli, con l’Università di Roma Tor Vergata e l’ ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Dopo le ultime edizioni, che si sono svolte nel 2018 a Montpellier e nel 2019 a Berlino, quella programmata nel 2020, rinviata causa emergenza Covid19, si terrà online nell’aprile 2021, mentre la successiva è prevista ad ottobre – sempre 2021 – a Madeira, per venire quindi a Rimini nel 2022.

Secondo un rapporto recentemente lanciato proprio dalla FAO, a livello mondiale l’acquacoltura è il settore della produzione alimentare in più rapida crescita. Nella revisione della stessa FAO sullo stato dello sviluppo dell’acquacoltura nell’area europea (in preparazione), si prevede che anche l’industria del comparto crescerà, fornendo nuove opportunità commerciali e di lavoro.

La European Aquaculture Society è una società europea che ha come obiettivi promuovere i contatti tra tutte le persone coinvolte o interessate all’acquacoltura marina e d’acqua dolce; facilitare la circolazione delle informazioni relative all’acquacoltura; promuovere la ricerca multidisciplinare sull’acquacoltura; migliorare la cooperazione tra organizzazioni governative, scientifiche e commerciali e soggetti individuali in tutte le questioni relative all’acquacoltura.

 
Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione