Indietro
menu
aperta durante le festività

A Casa di Natale compere solidali e non solo

In foto: casa di Natale il giorno dell'inaugurazione
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 29 dic 2020 11:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sarà aperta fino alle fine delle festività natalizie, nei giorni in zona arancione, la casa di Natale del campo lavoro missionario. Un luogo in via Giordano Bruno a Rimini, per fare qualche acquisto solidale ma anche per ricevere informazioni sul campo lavoro e su altre realtà che sul territorio aiutano le persone più fragili.

 

Si chiama casa di Natale ed è un luogo dove con un’offerta di pochi euro si possono acquistare gli oggetti più belli e originali trovati in cantine e soffitte e donati al campo lavoro missionario di Rimini. Lavati e puliti hanno trovato una seconda vita nel mercatino solidale che è stato allestito nei locali di un negozio della ditta di Elettrotecnica Lucchi chiuso da tempo e messo a disposizione dell’associazione. Ma a casa di Natale le porte sono non solo aperte, ma spalancate, e sono state accolte anche le esperienze della capanna di Betlemme, della comunità Papa Giovanni XXIII che offre un riparo ai senza tetto e di casa don Gallo, in particolare la staffetta e il guardaroba solidale, cui il campo lavoro ha donato abiti e scarpe. In uno spirito di condivisione sempre più forte tra realtà che si prendono cura delle persone più fragili.