Indietro
menu
Invito ad aggiornare TPL

TRC. La Tosi scrive a sindaci di Misano e Cattolica: evitare errori del passato

In foto: TPL a Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 29 ott 2020 12:39 ~ ultimo agg. 12:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

“Facciamo tesoro dell’esperienza passata e fallimentare del TRC per evitare un simile scempio anche per il prolungamento nella zona Sud”. Il sindaco di Riccione, Renata Tosi, ha inviato ieri sera una lettera ai sindaci di Misano Adriatico e di Cattolica oltre che al presidente della Provincia di Rimini.

“Aver fatto la linea del TRC a ridosso della linea ferroviaria, con un muro deturpante, inutile è stato un tragico errore – sostiene il sindaco Tosi – tornando a proporre “di partecipare all’avviso del M.I.T. per l’accesso alle risorse destinate al Trasporto Rapido di massa. Crediamo che la strada maestra sia la progettazione di un aggiornamento strutturale del servizio TPL come già sostenuto formalmente dal Comune di Misano Adriatico”.

Riccione torna a ribadire che il tragitto per il prolungamento del TRC deve essere “(come indicato e richiesto dai Comuni di Misano e Cattolica di cui rispettiamo l’autonomia nella scelta del tracciato al netto del rispetto dei parametri trasportistici necessari) può partire dalle ‘Navi’ di Cattolica (collegamento alla Stazione con una circolare interna), attraversare la città di Misano Adriatico sulla linea litoranea per connettersi sulla stessa linea a Riccione Sud (Campeggi, Terme da cui connettersi alla Stazione con una circolare interna come a Cattolica) e da qui proseguire in linea retta verso piazzale Curiel per poi servire tutto il bacino a mare sino al confine con Rimini ove potrà deviare verso l’importante hub strategico dell’Aeroporto e raggiungere, utilizzando l’infrastruttura già realizzata, l’altro grande nodo della mobilità pubblica nazionale ed internazionale che è la rinnovata Stazione di Rimini con diramazione verso la Fiera o verso Ravenna”.

Notizie correlate
di Redazione