Indietro
domenica 25 ottobre 2020
menu
Coppa Emilia Calcio a 5

Sarà derby con il Forlì anche per il Rimini.com

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 2 ott 2020 17:30 ~ ultimo agg. 17:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ci siamo, la stagione 2020/2021 può finalmente avere inizio. E, cercando di andare un poco oltre alla retorica che di solito accompagna questo tipo di annunci, quest’anno davvero non si può dare nulla per scontato: arrivare sin qui non è stato facile, considerando che fino a poche settimane fa sembrava un sogno poter tornare a solcare il parquet di gioco. Si riparte con la Coppa Emilia, con la prima giornata in programma che prevede al Flaminio (domani, sabato, alle ore 15, a porte chiuse) l’incontro fra i padroni di casa del Calcio a Cinque Rimini e il Forlì Calcio a 5.

Sarà il primo impegno ufficiale per i biancorossi che si ritrovano a ripartire avendo davanti a loro una stagione che dovrà essere un punto di svolta rispetto le annate passate, non tanto e non solo dal punto di vista dei risultati ma anche del gioco e dell’organizzazione societaria. In vista di quest’anno il presidente Giorgio Mulazzani ha deciso di portare diverse novità in casa biancorossa, a partire dall’arrivo di Daniele Albani in veste di nuovo team manager fino ad arrivare ai nuovi allenatori di Under19 e prima squadra: rispettivamente Roberto Levani e Fabrizio Mascarucci.

La sfida di domani sarà dunque una prima volta per diversi protagonisti, fra panchina e campo. Oltre all’allenatore, Albani ha portato in squadra anche tre innesti di alto valore per rinforzare la rosa: Fabio Belloni, nazionale sammarinese ed ex Atletico Santarcangelo; Andrea Franciosi, anch’egli giocatore della nazionale di San Marino ed ex Santarcangelo; Simone Baldelli, titolare della nazionale Under19 di San Marino che potrà dare una mano sia alla prima squadra che alla formazione allenata da Levani.

Ma dopo le scelte fatte negli uffici, in quest’ultime settimane ha assunto giustamente centralità il lavoro sul campo che ha visto impegnati i biancorossi in fase di preparazione insieme al preparatore atletico Gabriele Lolli e al resto dello staff di Mascarucci. «L’impegno profuso durante tutto questo periodo è stato importante e particolarmente apprezzato da parte mia. Tutti si sono messi a disposizione con dedizione e impegno e di questo sono soddisfatto. C’è tanto da fare, tanto su cui lavorare e bisogna essere consapevoli che non siamo neanche all’inizio» ha dichiarato il tecnico biancorosso a proposito della preseason.

Mascarucci invita alla calma, il percorso che sta intraprendendo la sua squadra è lungo e deve procedere passo dopo passo senza l’ansia di avere il fiato sul collo di una scadenza entro la quale il Rimini.com dovrà rispondere. «Chi pensa di vedere una squadra pronta e già competitiva a partire dall’impegno di domani con il Forlì è totalmente fuori strada. Dovremo crescere e si potrà farlo pian piano. Non dobbiamo porci nessuna scadenza temporale, nemmeno con l’inizio del campionato – che avrà inizio il 17 ottobre –. Sono certo però che ci daremo da fare per fare risultato in ogni gara da qui in avanti».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini