Indietro
menu
Serve politica industriale

Gnassi alla Commissione Turismo del Senato: rinnovare il bonus vacanze

In foto: Andrea Gnassi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 ott 2020 17:18 ~ ultimo agg. 19:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una politica industriale per il turismo e la conferma del bonus vacanze anche per il futuro. Lo ha chiesto il sindaco di Rimini Andrea Gnassi, delegato ANCI per il turismo, nel suo intervento in videoconferenza ai lavori della decima Commissione Industria, commercio, turismo del Senato sui “Sistemi di sostegno e di promozione dei servizi turistici e le filiere produttive associate alla valorizzazione del territorio”. Anci ha consegnato in Senato il suo documento di proposte centrato sulla necessità di un programma nazionale di interventi a sostegno dei lavoratori e delle imprese della filiera turistica.

“E’ evidente che con il covid siamo di fronte ad un bivio: dobbiamo passare da una visione ‘retorica’ del turismo ad una visione di politica industriale concreta in vista del recovery fund. Il turismo è anche soprattutto logistica e investimenti sulle infrastrutture”, ha detto Gnassi.
Tra le porposte, l’istituzione di un Fondo Speciale per il turismo, rivolto ai Comuni, che contempli anche per il 2021 la copertura del mancato incasso dell’imposta di soggiorno per chi l’ha istituita, da aggiungersi a specifici finanziamenti rivolti anche a quei Comuni che non hanno attivato l’imposta. I proventi andrebbero a finanziare interventi e investimenti di rilancio per i nostri territori.
Tra le proposte di breve periodo Gnassi ha parlato della possibilità di potenziare ed estendere il bonus-vacanze per ogni cittadino, rendendo prevalente la parte costituita da detrazione fiscale o da somma da utilizzare in spese per la fruizione turistica in località italiane.

E ancora, il Rilancio del brand Italia con la redazione di un Piano di comunicazione di area vasta e interventi di lungo periodo a sostegno di un piano strategico nazionale e di una politica industriale del turismo che includa anche i sistemi fieristici per creare un modello realmente competitivo”.

Il documento di Anci.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione