Indietro
menu
nel 2020 otto nuove assunzioni

Dipendenti comunali. Dopo 20 anni il nuovo contratto a Coriano

In foto: comune di coriano
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 11 ago 2020 13:04 ~ ultimo agg. 13:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco Spinelli lo definisce un momento storico. Dopo 20 anni è stato siglato il nuovo contratto decentrato per i dipendenti del Comune di Coriano, dopo uno stallo durato oltre 8 anni. Il Comune infatti dal 2011 non aveva più erogato produttività, per via dei problemi emersi in sede di costituzione e distribuzione delle risorse decentrate.

Il percorso di recupero delle somme – spiega l’amministrazione – prosegue a carico dei fondi ma il lavoro attento del servizio finanziario e la volontà dell’amministrazione di uscire da questa situazione hanno portato ala firma del contratto integrativo normativo e del contratto decentrato economico per il 2020-2022. Fondamentale è stata anche la massima collaborazione e la disponibilità delle organizzazioni sindacali e della RSU, senza le quali non potremmo oggi festeggiare questo traguardo”.

Il contratto prevede la reintroduzione della turnazione in primis per i servizi a tutela della sicurezza pubblica, della reperibilità per i servizi demografici e valorizzazione della performance individuale ed organizzativa.

Le risorse per il 2020 sono ancora poche, 21mila euro per quasi 50 dipendenti “ma – commenta l’amministrazione – si tratta di un segnale di ripartenza che arriva in un momento difficile”.

Il 2020 ha segnato anche l’assunzione di 6 nuovi dipendenti, e in corso c’è un concorso per altre due figure.

Un doveroso ringraziamento – afferma Beatrice Boschetti, assessore al personale – a tutti coloro che hanno collaborato per il raggiungimento di questo risultato che apre ad un nuovo spirito di collaborazione tra amministratori e dipendenti.” “Sono molto soddisfatta – aggiunge il sindaco Domenica Spinelli – di aver aggiunto un ulteriore tassello alla ripresa di questo ente. Come detto subito all’inizio del mio mandato nel 2012 e come spesso ribadito, purtroppo i problemi in cui era immerso l’ente erano tali che non sarebbe stato facile e veloce risolverli, ma noi non avremmo smesso nemmeno un attimo di fare tutto il possibile per farlo e questa ne è un’ulteriore prova.”

Notizie correlate
di Redazione   
FOTO
di Redazione