Indietro
menu
6000 per San Marino

Nel Dl Rilancio contributo per frontalieri. Petitti: ottima notizia

In foto: Emma Petitti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 3 lug 2020 14:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato approvato oggi in commissione Bilancio alla Camera, l’emendamento presentato da alcuni deputati del PD al Decreto Rilancio che riconosce un contributo da 6 milioni di euro in favore dei lavoratori frontalieri, una categoria che ha subito importanti contraccolpi del lockdown. Solo per la realtà di San Marino si parla di 6mila frontalieri provenienti dall’Italia, in gran parte riminesi.  A dare la notizia è la presidente dell’assemblea regionale Emma Petitti: “Si tratta a mio avviso di una bellissima notizia, in quanto parliamo di un emendamento che cerca di mitigare gli effetti del Coronavirus e di dare un sostegno reale e concreto a questa categoria di lavoratori. Coloro che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro dal 23 febbraio di quest’anno, potranno così beneficiare un ristoro economico, visto che non erano tra coloro che potevano accedere al bonus dei 600 euro”

Il prossimo passo da compiere, a mio parere, deve essere quello di dare continuità al tavolo che prevede l’istituzione di un osservatorio ad hoc per i lavoratori frontalieri così da mettere in campo uno strumento che possa continuamente monitorare le dinamiche, formulare analisi e definire proposte, in modo da osservare il fenomeno da un lato, ed entrare nel merito delle problematiche dall’altro“.