Indietro
venerdì 27 novembre 2020
menu
Basket C Silver

Intervista a Simone Porcarelli, il nuovo coach dei Titans

In foto: Simone Porcarelli
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 17 giu 2020 14:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

1 – Coach, quali sono le sue sensazioni e le sue emozioni dopo aver ricevuto l’incarico?
“Le emozioni sono tantissime e me le sto portando dietro dalla prima volta in cui Damiano Battistini e Marco Ciacci mi hanno proposto questo incarico. Sono contentissimo, carico e voglioso di cominciare l’anno. Questo lockdown ci ha tenuto un po’ troppo fermi, non vedo l’ora di trasmettere l’energia che sento alla squadra”.

2- Qual è il suo giudizio sulla scorsa annata di C Silver?
“Stavamo mettendo insieme ottimi risultati. Venivamo da un buon periodo, sia di gioco che come condizione fisica. Nonostante la sconfitta con Urbania, c’è da dire che ce la stavamo giocando con tutte e ci eravamo quasi guadagnati l’accesso ai playoff come una delle prime quattro: eravamo a +4 sulla quinta con gli scontri diretti a favore a pochissimo dalla fine. Si stava prospettando un playoff interessante, con la prima sfida col campo di casa a favore”.

3- Che Titans saranno quelli della prossima stagione?
“Saranno una buona squadra dal punto di vista difensivo. Collaborare, aiutarsi, parlare: mi piace molto questo aspetto del gioco. Insomma, mettere energia con la difesa e sopperire in questo modo magari a qualche errore offensivo. In attacco darò disposizione di dare palla in mano a determinati giocatori in specifici punti del campo,
in modo tale da sfruttarne caratteristiche e pericolosità singole”.

4 – Che tipo di girone si aspetta?
“Ancora si sa poco. Ho letto che Todi dovrebbe far domanda di ammissione alla C Gold e in ogni caso si tratta di uno squadrone. Potrebbe addirittura esserci una promossa dalla D come Santarcangelo, che ha chiesto l’ammissione alla serie: sarà sicuramente una bella squadra, allenata da un carissimo collega”.

5- Qual è la prima cosa che dirà alla squadra al primo vero allenamento tutti insieme?
“Il gruppo sarà composto da un nucleo di giocatori senior navigati e da un bel gruppo di under: al primo allenamento chiederò di creare amalgama di squadra, in maniera tale che i senior possano far crescere i giovani e gli stessi under riescano a essere pazienti e capiscano bene i ruoli di ogni singolo giocatore”.

6- Che tipo di mercato sarà per i Titans?
“Siamo attivi, stiamo cercando di confermare l’ossatura senior che c’era l’anno scorso. Dal punto di vista under, non essendoci più la collaborazione con Forlì, abbiamo intenzione di inserire un altro paio di ragazzi del nostro settore giovanile. Insomma, sarà una Pallacanestro Titano ancor più sammarinese rispetto all’anno scorso. In più
copriremo i ruoli mancanti”.

7 – Flash forward al 2021. Maggio-giugno 2021. Cosa dovrà essere successo, a livello di gioco o di risultati, perché lei possa ritenersi soddisfatto dell’annata?
“Un allenatore non è mai soddisfatto… Innanzitutto spero di arrivarci, nel senso che il campionato non si fermi di nuovo. Tutti ci auguriamo che non scoppi un’altra pandemia e che la vita di tutti giorni, e anche il basket, torni alla piena normalità. Per quanto riguarda gli obiettivi tecnici, ancora non ce li siamo dati. In ogni caso io sono fiducioso che questa squadra possa portarsi a casa delle belle soddisfazioni durante l’anno”.

Infine, un appello ai tifosi…
“Il mio appello è quello di cercare di seguire la squadra il più possibile. Come non mai, sarà un gruppo molto sammarinese e ci aspettiamo che i nostri tifosi ci sostengano nei momenti buoni e in quelli meno buoni. La squadra ne ha bisogno e ne trarrà sicuramente giovamento”.