Indietro
menu
a bellaria

Importunavano i passanti con "deliri" sul covid. Sanzionati due quarantenni

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 6 mag 2020 11:35 ~ ultimo agg. 17:12
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Urlavano frasi assurde su ipotetici complotti legati alla diffusione del coronavirus, molestando i passanti. Gli agenti della Polizia Locale di Bellaria sono interventi lunedì, su segnalazione di alcune persone, in via Perugia dove un uomo e una donna, entrambi 40enni gridavano e invitavano le persone a non rispettare le regole anticontagio:“L’epidemia è un complotto, basta usare le mascherine”. I due, in evidente stato di ebbrezza, sono stati sanzionati per ubriachezza molesta in luogo pubblico e per la violazione delle norme anti Covid-19.
Sempre nel contesto dei controlli è stato denunciato un 70enne non residente fuori comune. L’uomo, fermato a Bellaria, ha giustificato la propria presenza sul territorio riferendo di un impegno di lavoro, e dichiarando di aver trovato chiuso il luogo presso cui si sarebbe dovuto recare. Gli accertamenti eseguiti dagli agenti, hanno invece rivelato come essa fosse regolarmente aperta al pubblico: il 70enne sarà denunciato per le false dichiarazioni rese in fase di stesura dell’autocertificazione.
Notizie correlate
di Lamberto Abbati