Indietro
menu
i casi comune per comune

La lista delle vittime si allunga: 6 nuovi morti. I contagi in più sono 22

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 apr 2020 17:35 ~ ultimo agg. 7 apr 17:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Altri sei morti (11 in due giorni) e 22 contagi in più (ieri erano 30) in provincia. Il totale delle persone positive al coronavirus nel Riminese sale a 1.575 (1.495 residenti in provincia e 80 cittadini residenti al di fuori), mentre i deceduti da inizio pandemia sono 120. I pazienti deceduti nelle ultime 24 ore sono 4 donne di di 78, 86, 88 e 91 anni e 2 uomini di 80 e 84 anni. Si registrano oggi 25 guarigioni di pazienti precedentemente risultati positivi a Coronavirus, con doppio tampone negativo. Si tratta di 8 donne e di 17 uomini. Per la prima volta, però, i guariti superano i contagiati. Altre 30 persone sono uscite dalla quarantena, per cui il totale complessivo è pari a oltre 500. Restano attualmente in isolamento domiciliare poco meno di 2.000 persone, comprendenti sia gli ammalati sia chi ha avuto contatti stretti con casi positivi accertati.

I casi comune per comune (comprendenti anche residenti che, per vari motivi, possono essere stati diagnosticati fuori provincia)

Rimini 560
Cattolica 201
Riccione 201
Misano Adriatico 107
San Giovanni in Marignano 116
Santarcangelo di Romagna 45
San Clemente 34
Montescudo-Monte Colombo 27
Morciano di Romagna 28
Coriano 55
Novafeltria 26
Bellaria Igea Marina 26
Saludecio 16

Verucchio 16
Pennabilli 10
Mondaino 8
San Leo 7
Montefiore Conca 6
Gemmano 4
Montegridolfo 5
Talamello 3
Poggio Torriana 6
Maiolo 2
Sant’Agata Feltria 1
TOTALE 1.511

Sono 17.556 casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 467 in più rispetto a ieri: un aumento tuttavia contenuto se paragonato a quello dei giorni scorsi (tra sabato e domenica, infatti, l’aumento era stato di 549 unità). E sono 72.163 i test effettuati, 2.177 in più. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Complessivamente, sono 7.795 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (317 in più rispetto a ieri). 372 le persone ricoverate in terapia intensiva: due in meno rispetto a ieri, così come continuano a diminuire i ricoverati nei reparti non di terapia intensiva, che oggi sono 3.804 (-35). In calo anche i decessi57, purtroppo, quelli nuovi – di cui 31 uomini e 26 donne – ma il giorno prima erano stati 74); il numero complessivo sale così a 2.108.

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 2.397 (196 in più rispetto a ieri), 1.432 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 965 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

I nuovi decessi riguardano 10 residenti nella provincia di Piacenza, 13 in quella di Parma, 8 in quella di Reggio Emilia, 6 in quella di Modena, 11 in quella di Bologna (nessuno nel territorio imolese), 2 in quella di Ferrara, 1 nella provincia di Forlì-Cesena (a Forlì), 6 in quella di Rimini.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 2.936 Piacenza (44 in più rispetto a ieri), 2.317 Parma (42 in più), 3.167 Reggio Emilia  (101 in più), 2.691 Modena  (82 in più), 2.300 Bologna (93 in più), 317 Imola (3 in più), 510 Ferrara  (22 in più), 728 Ravenna (20 in più), 1.015 Forlì-Cesena (di cui 546 Forlì, 20 in più rispetto a ieri, e 469 a Cesena, 18 in più), 1.575 Rimini  (22 in più).

Da Piacenza a Rimini prosegue il lavoro all’interno della rete ospedaliera per attuare il piano di rafforzamento dei posti letto messo a punto dalla Regione; in un solo giorno ne sono stati aggiunti 97, passando complessivamente dai 5.099 di ieri ai 5.196 di oggi, tra ordinari (4.623) e di terapia intensiva (573).