Indietro
menu
Per le scuole d'infanzia

Io e Tech, un progetto per mantenere legame tra maestre e bimbi

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 12 mar 2020 15:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mantenere il rapporto visivo, proporre attività ricreative, raccontare storie o semplicemente salutarsi. Le insegnanti e gli educatori delle scuole di infanzia del Comune di Rimini vanno online e scelgono il nome di “Io e Tech” per lanciare i loro video sulla piattaforma youtube del Comune di Rimini: https://www.youtube.com/playlist?list=PLVxX8Xu5GLCYY4dtt8bptz8WFHc16uplM

“Io e Tech” ha l’obiettivo di mantenere un legame tra gli insegnanti, gli educatori, le bambine e i bambini, attraverso i loro genitori, sfruttando la tecnologia per una serie di proposte educative che possano arricchire la quotidianità con esperienze che creino un collegamento e una memoria delle relazioni e delle esperienze vissute a scuola e al nido.

Le proposte educative inserite nei materiali già pubblicati, e in quelli in programmazione, riguarderanno:

· narrazioni (con libri, oggetti, burattini…..);

· giochi e attività ricreative;

· canzoni mimate;

· attività manuali con materiali abitualmente presenti anche nelle case (valorizzando costruzioni con materiali di recupero….)

· attività grafico pittoriche;

All’interno del progetto è stata attivata anche un’area di assistenza tecnica e una guida rapida, in grado di aiutare le insegnanti nella realizzazione dei video.

Questi i primi video caricati:

1) Progetto “Io e Tech” – presentazione dell’Ass.re Mattia Morolli
https://youtu.be/_Xgxseg-Qa4

2) Progetto Io e Tech – Alessia Canducci – Buonanotte
https://youtu.be/YAxPnEpp8GA

3) Progetto Io e Tech Il libro delle famiglie
https://youtu.be/N0_b8lEUn1I

4) Progetto Io e Tech – Scuola Rondine – Le cose che passano
https://youtu.be/Uug_wtrxKi4

5) Progetto Io e Tech Scuola Vela Il bimbo Leone
https://youtu.be/0Ruc03rBGxw

In questi momenti – spiega Mattia Morolli, assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini – dove sembra che tutto si fermi, l’investimento che si intende fare è quello sulla relazione educativa, sfruttando le possibilità che ci offre la tecnologia. Vale il contatto visivo, la continuità relazionale, aldilà dell’attività in se. Un progetto realizzato con il prezioso contributo delle insegnanti di scuola infanzia e delle educatrici di nido d’infanzia (e della formatrice, l’attrice Alessia Canducci, che ha partecipato con una lettura online), che ringrazio per la competenza, passione e disponibilità con cui stanno vivendo questo momento particolare”.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport   
FOTO
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna