Indietro
menu
Diversi servizi offerti

Assistenza e consegna a domicilio, i servizi di Auser a Rimini

In foto: Auser
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 18 mar 2020 10:16 ~ ultimo agg. 10:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Auser Rimini si è messa a disposizione dei Comuni per portare aiuto e vicinanza alle persone fragili, sole e meno autosufficienti.
Nel territorio del Comune di Rimini Auser è attivata a Rimini, in assistenza a domicilio, per la consegna gratuita della spesa alle persone anziane ultrasessantacinquenni o sole o affette da problematiche sanitarie o non autosufficienti. Il tutto per evitare che queste persone escano da casa o che si sentano abbandonate.
La cabina di regia è del Comune di Rimini ed assieme ad Auser anche Croce Rossa e Caritas svolgono servizi a domicilio, sia per la consegna dei farmaci che per la consegna di pasti caldi.
Per segnalare persone in difficoltà di qualsiasi genere, la cui condizione è aggravata dalle misure restrittive previste nei decreti governativi, il Comune di Rimini ha istituito il numero unico 0541 704000 oppure 3397729127.

Auser ritiene importante, oltre alla spesa consegnata a casa, azioni come l’ascolto telefonico e il più impegnativo accompagnamento verso i luoghi di cura.
Auser rimane presente sul territorio, per garantire la telefonia e i servizi leggeri alla persona e lo fa mettendosi a disposizione ed in rete con i Comuni, le Unità Sanitarie Locali, i Prefetti e la Protezione Civile.  Per contattare Auser: tel e fax 0541778111, tel. 0541779927, e.mail: auser-rimini@libero.it, presidenza@auserrimini.it .
I volontari di Auser sono muniti di modulo di autocertificazione che dice esplicitamente che escono per “attività di volontariato di prima necessità” rivolto a persone sole e fragili e lettera di incarico firmata dal Presidente dell’associazione. Abbiamo informato i Comuni su quante attività manteniamo attive e dato disponibilità ad operare in rete. I volontari sono dotati dei necessari strumenti di protezione (mascherine, guanti, gel, che abbiamo chiesto ai Comuni).

“Facciamo ciò perché nei momenti di bisogno Auser c’è e continuerà ad esserci sempre, perché è parte integrante delle nostre comunità, parte attiva”.