Indietro
menu
Ancora corse saltate

Vertenza Start. Bellini (Cgil): azienda gestisce l'ordinario con lo straordinario

In foto: alcuni bus di Start
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 21 feb 2020 11:23 ~ ultimo agg. 17:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Resta complessa la vertenza tra Start e i lavoratori del bacino di Rimini che, in attesa di risposte, hanno deciso di bloccare gli straordinari. Negli ultimi giorni sono state tante le corse saltate e anche oggi si prevedono notevoli disagi, anche se non si tratta di uno sciopero. “Il problema adesso è che i lavoratori stanno rinunciando a fare lo straordinario – precisa a Tempo Reale (Icaro) Massimo Bellini della Filt Cgil – “bisogna comprendere però che se un’azienda è costretta per gestire l’attività ordinaria a ricorrere in modo strutturale allo straordinario significa che esiste un problema serio“. Le giornate di ferie arretrate sono oltre 6mila, solo per fare un esempio. Bellini tende la mano a Start che ieri ha aperto al dialogo: “siamo disposti a discutere nel merito le questioni che, è bene spiegarlo, non riguardano solo gli autisti. Aspettiamo che l’azienda ci convochi. Intanto è previsto un incontro con gli assessore riminesi Frisoni e Brasini il 5 marzo alle 16. Ricordiamo che Start è una partecipata del comune“.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO