Indietro
menu
riconosciuto da un negoziante

Ladro scoperto e inseguito: si lancia dal cavalcavia e si frattura il perone

In foto: La refurtiva recuperata dai carabinieri
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 1 feb 2020 12:37 ~ ultimo agg. 19:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.528
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Appena l’ha riconosciuto gli è corso dietro e nel frattempo ha avvertito i carabinieri della Stazione di Misano. Ieri pomeriggio il titolare dell’Elettromeccanica Muccioli di Misano Adriatico si è imbattuto casualmente in un uomo di origine rumena che nel dicembre scorso aveva commesso un furto all’interno del suo esercizio. Quel volto se lo ricordava bene e così ha tentato di bloccarlo. Il ladro, però, è fuggito e lui l’ha inseguito.

La pattuglia giunta in prossimità della vecchia Statale Adriatica ha intercettato il fuggitivo, che non appena ha notato l’auto dei carabinieri è saltato da un cavalcavia nel tentativo di dileguare i militari. Il ladro, però, non aveva calcolato bene l’altezza: il volo è stato rovinoso, ancor di più l’atterraggio. Per i carabinieri arrestarlo è stato un gioco da ragazzi. Il rumeno è stato trasportato in ospedale a Riccione e ricoverato nel reparto di ortopedia, dov’è stato operato per ridurre le fratture a perone e malleolo.

Il rumeno, in Italia senza fissa dimora, nullafacente e già noto alle forze dell’ordine, al momento di essere identificato ha dichiarato false generalità, riportate anche sui documenti in suo possesso risultati falsi. Inoltre nella sua auto i militari hanno rinvenuto e sequestrato due “jammer” utilizzati per eludere i sistemi antitaccheggio e della posateria varia risultata rubata in un negozio a San Marino. Come disposto dal magistrato di turno, l’uomo è ora piantonato dai carabinieri in attesa della convalida del provvedimento cautelare.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna