Indietro
menu
Per oltre 600.000 euro

Il Comune di Riccione vende lotti per riqualificare San Lorenzo

In foto: il Municipio di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 6 feb 2020 14:59 ~ ultimo agg. 15:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato pubblicato oggi l’avviso per la vendita a trattativa diretta di beni immobili di proprietà comunale posti tra il viale Bormio e il viale Valtellina denominati “lotti di via Veneto”. La vendita di tali beni è stata prevista nel Piano Triennale delle Alienazioni e Valorizzazioni 2020/2022, approvato con il Bilancio di previsione del Comune di Riccione nel Consiglio Comunale del 19 dicembre 2019. Si tratta di immobili di proprietà comunale costituiti da tre aree edificabili situati tra il viale Bormio e il viale Valtellina, (ma denominati “Lotti di Via Veneto”) e la cui vendita potrà avvenire anche separatamente.

Il lotto numero 1, area edificabile, della superficie complessiva catastale di mq. 368 (distinta nel C.T. del Comune di Riccione al Foglio 15, Mappale 584 di mq 184; e 585 di mq 184). Il prezzo è di 191.900 euro.

Il lotto numero 2 è sempre un’area edificabile della superficie complessiva catastale di mq. 414 (distinta nel C.T. del Comune di Riccione al Foglio 15, Mappale 582 di mq 77; e 583 di mq 184 e 607 di mq.153). Il prezzo è di 216.600 euro.

Il lotto numero 3 è un’area edificabile della superficie complessiva catastale di mq. 414 (distinta nel C.T. del Comune di Riccione al Foglio 15, Mappale 608 di mq 230; e 609 di mq 184). Il prezzo è di 216.600 euro. I valori dei lotti sono stati determinati con perizia depositata presso il Servizio Patrimonio del Comune di Riccione a libera consultazione da parte degli interessati.

I lotti, sui quali è possibile realizzare un edificio bifamiliare residenziale avente tipologia e caratteristiche conformi alle prescrizioni del Piano Particolareggiato sono in zona immediatamente a monte dell’Autostrada A14, nel quartiere residenziale ricompreso tra la il Viale Veneto ed il Rio Marano. La zona è dotata di parcheggi pubblici ed aree verdi; nelle vicinanze sono presenti esercizi commerciali per beni e servizi di prima necessità; la zona è ben collegata e servita anche dalle reti di trasporto pubblico. I lotti sono serviti dalle reti infrastrutturali realizzate contestualmente alle restanti opere di urbanizzazione in attuazione del Piano Particolareggiato di iniziativa Pubblica denominato “Aree di Via Veneto’, come meglio risulta dalla relazione di accertamento immobiliare allegata sub “A” al presente avviso di vendita.

I soggetti interessati a instaurare una trattativa diretta con il Comune di Riccione per l’acquisto degli immobili sopra specificati sono invitati a presentare offerta economica in pubblica seduta il 26 febbraio alle 10 presso la sede Comunale al Viale Vittorio Emanuele II, n. 2 – ex Sala Giunta primo piano.

Le modalità per presentare l’offerta: i partecipanti dovranno consegnare al Presidente della commissione, debitamente ripiegato e inserito in una busta, il modulo predisposto dall’Amministrazione (e allegato alla determinazione dirigenziale (pubblicata sull’albo pretorio del comune di Riccione) nel quale sarà stata indicata l’offerta economica in lettere e in cifre. Il Presidente darà lettura delle offerte nella pubblica seduta. Possono partecipare le persone fisiche e le persone giuridiche. Con procura notarile  solo nel caso in cui la dichiarazione dell’offerta sia fatta in nome e per conto di soggetto terzo che ha autorizzato il procuratore a presentare istanza e sottoscrivere l’offerta. In caso di offerta per persona da nominare(fisica o giuridica), tale circostanza deve essere espressamente dichiarata nel modulo dell’offerta.

L’aggiudicazione è disposta a favore del concorrente che presenta l’offerta economica più alta. 

Si rimanda alla pubblicazione sull’albo pretorio per i particolari e presso il Servizio Patrimonio del Comune di Riccione – Via Vittorio Emanuele II n. 2 (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30) – è disponibile per la consultazione tutta la documentazione di riferimento (Tel. 0541/608346, e-mail patrimonio@comune.riccione.rn.it).

Spiega l’assessore al Bilancio e Patrimonio del Comune di Riccione, Luigi Santi: “Con questo bando stiamo procedendo nella vendita di beni non utilizzabili per funzioni istituzionali del Comune di Riccione. E’ una scelta di buona amministrazione oltre che di efficienza economica, perché con tali proventi faremo investimenti per la città e finanzieremo importanti progetti di riqualificazione. In particolare con la vendita di questi lotti andremo ad investire nella zona di San Lorenzo dove oltre ad una riqualificazione con nuove asfaltature, una rigenerazione del verde, marciapiedi e l’istallazione di una nuova illuminazione a Led, sorgerà una nuova ciclabile che servirà a collegare il confine di Riccione con la pista esistente che passa sotto la Statale 16”.

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
VIDEO