Indietro
menu
20mila famiglie coinvolte

Crac Mercatone. Federconsumatori: assoluzione è l'ennesima beffa per i clienti

In foto: il punto vendita di Rimini nord
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 5 feb 2020 17:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’assoluzione degli imputati per il crac della Mercatone Uno è l’ennesima beffa per i clienti (vedi notizia). A dirlo è la Federconsumatori. “Il capo di imputazione formulato era la bancarotta fraudolenta per distrazione – scrive l’associazione –, ma il Gup ha pronunciato sentenza di assoluzione perché “il fatto non sussiste”. Sono circa 20.000 le famiglie che a causa del fallimento dell’azienda hanno subito una grave perdita economica e, ora, non potranno ottenere alcun ristoro“.
Federconsumatori chiede al Ministro dell’Economia Gualtieri e al Ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli di incontrare le Associazioni che rappresentano gli interessi dei cittadini, per individuare strumenti idonei ad affrontare la situazione e a tutelare i diritti delle famiglie. L’assoluzione si aggiunge alla recente decisione del Curatore fallimentare che, nell’ambito del fallimento della Shernon (che aveva acquisito molti punti vendita Mercatone) ha comunicato a clienti e creditori che i prodotti già acquistati e pagati non sarebbero stati consegnati

Notizie correlate
di Redazione