Indietro
menu
Riccione

Rissa in piazzale Azzarita per un complimento di troppo

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 8 gen 2020 11:21 ~ ultimo agg. 9 gen 10:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 1.026
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una violenta rissa si è consumata la notte scorsa in piazzale Azzarita a Riccione. Protagonisti due gruppi di ragazzi che intorno alle 3 sarebbero usciti dalla discoteca che si trova sul piazzale per regolare uno screzio avvenuto all’interno. Sembra che tutto sia nato per un complimento di troppo fatto ad una ragazza, appartenente ad uno dei gruppi. Quando i giovani si sono trovati all’esterno è bastato poco per passare delle parole ai fatti e sono cominciati a volare violenti calci e pugni. E’ stato il personale di sicurezza del locale a dare l’allarme ai carabinieri, ma quando sul posto sono arrivate le auto dei militari della compagnia di Riccione i due gruppetti se le erano già data a gambe.

Durante le ricerche i carabinieri hanno individuato poco lontano dal luogo della rissa una loro vecchia conoscenza che aveva sugli indumenti delle tracce di sangue. Si tratta del 20enne che la sera del 2 gennaio era scappato dal bar Pascucci di viale Virgilio a Riccione senza pagare un conto da 200 euro. Non avendo, però, le prove che anche lui avesse partecipato fattivamente alla rissa i carabinieri lo hanno denunciato per inosservanza del foglio di via emesso dalla Questura che pende sulla sua testa.

Al momento anche da verifiche al Pronto Soccorso non risultano essere arrivate durante la notte persone con ecchimosi o lesioni. Le indagini sono ancora in corso.

Notizie correlate