Indietro
menu
La parola alle urne

Emilia-Romagna urne aperte. Lunedì mattina lo speciale Tempo Reale

In foto: dal sito della Regione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 25 gen 2020 12:46 ~ ultimo agg. 26 gen 23:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oggi, domenica 26 gennaio si vota per eleggere il presidente della Regione Emilia-Romagna e i componenti l’Assemblea legislativa regionale composta da 50 consiglieri. Sono chiamati alle urne oltre 3,5 milioni di emiliano romagnoli. Subito dopo la chiusura delle operazioni di voto inizierà lo scrutinio. Sono 324 le sezioni elettorali in provincia di Rimini. 276.138 gli elettori riminesi chiamati al voto. Si vota dalle 7 alle 23: occorre presentarsi ai seggi con la tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido.

Gli uffici elettorali dei comuni sono aperti per il rilascio delle tessere elettorali. Gli uffici elettorali resteranno aperti con orario continuato anche in concomitanza dell’apertura dei seggi.

Le modalità del voto:

 

Sono sette i candidati alla presidenza della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna. Sono complessivamente 788 i candidati consigliere per l’Assemblea Legislativa, anche se quelli effettivi scendono a 739 per effetto delle pluricandidature.

Prevista anche la possibilità del voto disgiunto: si può infatti anche votare per il nome di un candidato presidente e per una delle liste a lui non collegate. Sono stati presentati 17 simboli di liste, ma non tutti sono presenti nelle 9 circoscrizioni (in ogni caso è possibile votare il candidato presidente, che sarà sempre presente sulla scheda elettorale anche se la lista a sostegno non è presente nella circoscrizione).

Ciascun elettore può:

  • votare a favore solo di una lista tracciando un segno sul contrassegno; in tale caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato presidente della Giunta regionale a essa collegato;
  • votare solo per un candidato alla carica di presidente della Giunta regionale tracciando un segno sul relativo rettangolo;
  • votare per un candidato alla carica di presidente della Giunta regionale, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste;
  • votare disgiuntamente per un candidato alla carica di presidente della Giunta regionale, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle altre liste a esso non collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste.

L’elettore può esprimere nelle apposite righe della scheda, uno o due voti di preferenza per un candidato a consigliere regionale, scrivendo il cognome (o il cognome e nome) del candidato o dei due candidati compresi nella stessa lista.

Nel caso di espressione di due preferenze, esse devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Lo speciale sulle elezioni sul sito della Regione.

Lunedì mattina dalle 7 su Radio Icaro e Icaro Tv andrà in onda una puntata speciale della trasmissione Tempo Reale con i risultati del voto, commenti e interviste.

Le Regionali in diretta su Icaro

Noi ci saremo e voi? Fateci compagnia lunedì dalle 7 in diretta su Radio Icaro, Icaro Tv e Facebook. Scopriamo insieme chi sarà il presidente della Regione e tutti gli eletti del riminese

Pubblicato da Temporeale su Giovedì 23 gennaio 2020