Indietro
mercoledì 2 dicembre 2020
menu
Volley A2 Femminile

Coppa Italia A2: Omag-LPM BAM e Delta Informatica-Conad sono le due semifinali

In foto: Le ragazze dell'Omag festeggiano
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 7 minuti
gio 23 gen 2020 00:27 ~ ultimo agg. 15:45
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 7 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Tante emozioni in questo mercoledì sera, che metteva di fronte le otto migliori squadre della Serie A2 nei quarti di finale di Coppa Italia, sia per la posta in palio decisamente alta, sia per il tasso tecnico messo in campo.

Domenica pomeriggio le due semifinali saranno Omag San Giovanni in Marignano-LPM BAM Mondovì e Delta Informatica Trentino-Conad Olimpia Teodora Ravenna.

La prima classificata del Girone A, la Omag San Giovanni in Marignano, ribadisce il proprio valore ancora una volta, battendo per 3-0 in casa la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, quarta classificata al termine della regular season del girone B – si legge in una nota della Lega Volley Femminile -, ma il risultato è forse troppo severo per quanto visto stasera, nonostante le ragazze di Saja, spinte dal caloroso pubblico amico, abbiano meritato il passaggio del turno. Le ragazze di Lucchini, infatti, hanno lottato con onore, soprattutto nella seconda frazione, quando hanno avuto a disposizione due palle set per pareggiare i conti sull’1-1, ma Lualdi e Decortes riescono ad annullarle e chiudere il parziale sul 29-27. Le bustocche provano la fuga all’inizio del terzo set, ma San Giovanni è spietata, e chiude la contesa sul definitivo 25-17. Ottima la prova di Bonelli al palleggio – ancora out Battistoni -, di Giuditta Lualdi, con 16 palloni messi a terra, e di Giulia Bresciani in seconda linea.

Le romagnole affronteranno, sempre in casa, la LPM BAM Mondovì, che al PalaManera riesce a superare nel derby piemontese l’Eurospin Ford Sara Pinerolo per 3-1. Partita ricca di emozioni, dove all’inizio salgono in cattedra le padroni di casa, che col turno al servizio devastante di Zanette (7-1) scavano subito il solco per la conquista del primo parziale sul 25-17. Al ritorno in campo le ragazze di Marchiaro scappano via(7-11), si fanno rimontare(17-17) e sul finale conquistano la frazione portando tutto in parità, ma le monregalesi voltano pagina, salgono in cattedra Zanette e Rebora, e da qui in poi Mondovì tiene sempre la testa davanti per i successivi due parziali, guadagnandosi così il pass per le semifinali. Ben 26 i punti realizzati dall’MVP della sfida, Elisa Zanette,

Pronostico rispettato anche per la Delta Informatica Trentino, che al Sanbapolis batte la Itas Città Fiera Martignacco per 3-0, ultima qualificatasi ai quarti e ricca di varie ex della sfida. Bertini conferma il sestetto sceso in campo nelle recenti partite con Berasi in regia, Piani opposto, Melli e D’Odorico in posto-4, Furlan e Fondriest al centro e Moro libero. Gazzotti risponde con Carraro al palleggio, Nwanebu opposto, Dhimitriadhi e Fiorio in banda, Rucli e Busilini al centro e Caravello libero. Complice la posta in palio e l’emozione, e l’ottimo approccio alla gare delle friulane, nella prima parte del primo set le trentine entrano in campo contratte, e Martignacco ne approfitta portandosi sul +6(14-20). Ma Trento non è mai doma, soprattutto in casa, e complici tre attacchi sbagliati delle ospiti ed il turno in battuta di Berasi, la Delta informatica, sospinta dal tifo di casa, riesce ad infliggere un parziale devastante di 11-2 col quale guadagna la prima frazione. Equilibrio nelle fasi iniziali dopo l’intervallo che dura poco, perchè le padroni di casa mettono da parte la paura e giocano come hanno dimostrato in tutta la regular season, imponendosi nei successivi due parziali. Per la Delta Informatica Trentino da sottolineare la prestazione di Berasi, decisiva soprattutto nell’incredibile rimonta gialloblù del primo set e della capitana Fondriest, eletta miglior giocatrice dell’incontro grazie ad un ottimo 80% di positività in attacco.

La sorpresa della serata arriva dal PalaScoppa di Soverato, unico campo in cui il fattore casa non ha prevalso. La sfida tra Volley Soverato e Conad Olimpia Teodora Ravenna vede vincere nettamente le ragazze di Simone Bendandi, con un 3-0 esterno che consente a Bacchi e compagne di andare domenica a giocarsi a Trento il pass per la finale del 2 febbraio a Busto Arsizio. Costanza Manfredini, ex di turno ed assente nell’ultima sfida di campionato a Torino per un piccolo infortunio, si rivela come sempre una degli opposti più prolifici della serie A2, ed anche stasera non delude le aspettative, con ben 16 palloni messi a terra, la miglior realizzatrice della serata. Le padroni di casa sbagliano l’approccio alla gara e si ritrovano fin dalle prime battute a rincorrere le romagnole, senza riuscire mai a completare la rimonta in tutti e tre i parziali.

Appuntamento dunque per Domenica 26 gennaio, alle ore 17, quando a San Giovanni in Marignano ed a Trento si scenderà in campo per conquistare il pass per la finalissima, in programma il 2 febbraio alle ore 14.30 al PalaYamamay di Busto Arsizio.

COPPA ITALIA A2
I RISULTATI DEI QUARTI DI FINALE
Mercoledì 22 gennaio, ore 20.30
Omag S.G. Marignano – Futura Volley Giovani Busto Arsizio 3-0 (25-20 29-27 25-18)
LPM BAM Mondovì – Eurospin Ford Sara Pinerolo 3-1 (25-17 19-25 25-22 25-18)
Delta Informatica Trentino – Itas Città Fiera Martignacco 3-0 (25-22 25-18 25-18)
Volley Soverato – Conad Olimpia Teodora Ravenna 0-3 (19-25 18-25 19-25)

I TABELLINI DELLA SERATA
OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO-FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO 3-0 (25-20 29-27 25-18)

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Bonelli 2, Pamio 12, Gray 8, Decortes 11, Saguatti 11, Lualdi 16, Bresciani (L), Pinali, Coulibaly. Non entrate: Mandrelli (L), De Bellis, Mazzon. All. Saja.

FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Pinto 3, Veneriano 8, Latham 9, Zingaro 7, Sartori 9, Cialfi 4, Garzonio (L), Pistolesi 4, Peruzzo, Gallizioli, Danielli. Non entrate: Grippo, Francesconi (L), Cicolini. All. Lucchini.

ARBITRI: Chiriatti, Giglio.

NOTE – Durata set: 22′, 32′, 23′; Tot: 77′.

CRONACA E COMMENTO (A CURA DELL’UFFICIO STAMPA DELLA CONSOLINI)
La compagine di coach Saja vince anche la sfida dei quarti di finale di coppa Italia contro un’avversaria, la Futura Volley di Busto Arsizio, scesa in Romagna per fare lo sgambetto alla capolista assoluta del campionato. Così non è stato: le romagnole hanno sfoderato un’altra prestazione maiuscola sul campo casalingo, davanti ai propri tifosi sempre più numerosi ed elettrizzati. Ottima prestazione di Saguatti con 11punti e il 32% è la MVP del match. Esemplare anche la prestazione di Lualdi con 16 punti. Bonelli al palleggio è sempre più sicura di sé ed in grado di distribuire bene il gioco su tutti i fronti e “Gatto” Bresciani si fa trovare pronta in tutte le situazioni difensive. Domenica pomeriggio alle ore 17:00 la Omag affronterà LPM Mondovì.

Con Battistoni ancora fuori, Saja si affida ancora ad Asia Bonelli in regia con Decortes opposto, Pamio e Saguatti in banda, Lualdi e Gray al centro, Bresciani libero. Lucchini risponde con Cialfi al palleggio, Latham opposto, Pinto e Pistolesi schiacciatrici, Veneriano e Sartori al centro, Garzonio libero.

Partono subito forte le “cocche” (1-3). La Omag reagisce e con un parziale di 4-0 mette la testa avanti (5-3). Ancora pari a quota 7, la Omag tenta la fuga con tre punti consecutivi. Le meneghine riaccorciano il gap con Latham ma ci pensa poi Gray a ristabilire le distanze con tre punti consecutivi (13-9). Le Bustocche recuperano (13-12). Il tira e molla continua ma le Marignanesi reggono e mantengono il pallino del gioco. Lucchini chiama il time out (21-18). Sono due punti di Decortes a dare 4 set point alla Omag. E puntuale come un orologio svizzero, Lualdi chiude 25-21.

Dopo un avvio ancora equilibrato caratterizzato da lunghi scambi, la Omag fa un tentativo di fuga (8-4). Le meneghine però non sono scese in Romagna per una semplice gita e si riportano in parità (12-12). Pistolesi rileva Pinto (14-12). Il vantaggio rimane invariato (20-18). Coulibaly rileva Pamio. Due muri di Busto ed è nuovo parità. Saja ferma il gioco (20-20). Finale al cardiopalma Busto rimedia due set point (22-24). Lualdi annulla il primo e Saguatti il secondo (24-24). Errore in attacco di Busto ed ora il set point è della Omag. Lucchini chiama time out (25-24). Decortes sbaglia il servizio ma poi va subito a segno per il secondo set point (26-25). Busto Annulla (26-26). Lualdi ancora a segno ma poi sbaglia il servizio (27-27). A segno Pamio che ha ripreso il suo posto (28-27). Decortes chiude il set dopo un lungo ed entusiasmante scambio (29-27).

Poteva essere una botta psicologica tremenda per le “cocche” l’aver sciupato due set point, invece la reazione è stata contraria (1-4). La Omag reagisce ed allunga (9-6). Quando il gap si fa importante Lucchini chiama time out (15-10). Busto pare avere mollato sotto i colpi di Saguatti e compagne (20-13). Gray a segno per gli 8 match point Omag (24-17). L’errore di Veneriano al servizio chiude la contesa.

LPM BAM MONDOVI’-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 3-1 (25-17 19-25 25-22 25-18)

LPM BAM MONDOVI’: Rodriguez 13, Rebora 13, Zanette 26, Tanase 12, Tonello 9, Scola 3, Agostino (L), Bordignon 1, Fezzi. Non entrate: Bonifazi, Mandrile (L), Midriano. All. Delmati.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Casalis, Zago 21, Buffo 6, Ciarrocchi 10, Boldini 5, Bussoli 5, Fiori (L), Tosini 9, Allasia 1, Zamboni. Non entrate: Grigolo, Nasi. All. Marchiaro.

ARBITRI: Brunelli, Marconi.

NOTE – Durata set: 21′, 22′, 26′, 23′; Tot: 92′.

DELTA INFORMATICA TRENTINO-ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO 3-0 (25-22 25-18 25-18)

DELTA INFORMATICA TRENTINO: D’Odorico 9, Fondriest 8, Berasi 3, Melli 13, Furlan 7, Piani 15, Moro (L), Barbolini 2, Giometti, Cosi. Non entrate: Vianello (L), Moncada. All. Bertini.

ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Busolini 2, Carraro 1, Fiorio 5, Rucli 4, Nwanebu 15, Dhimitriadhi 3, Caravello (L), Giugovaz 7, Caserta 1, Stival, Pascucci, Pecalli (L). Non entrate: Beltrame, Sabadin. All. Gazzotti.

ARBITRI: Pasin, Nava.

NOTE – Spettatori: 500, Durata set: 25′, 23′, 21′; Tot: 69′.

VOLLEY SOVERATO-CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA 0-3 (19-25 18-25 19-25)

VOLLEY SOVERATO: Bortoli 2, Mason 15, Caneva 2, Botarelli 13, Chausheva 2, Repice 1, Gibertini (L), Riparbelli 6, Quarchioni 6. Non entrate: Muscetti, Miceli. All. Napolitano.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Strumilo 10, Torcolacci 11, Manfredini 16, Bacchi 6, Guidi 14, Morolli, Rocchi (L), Poggi 1, Calisesi. Non entrate: Parini, Canton, Piva. All. Bendandi.

ARBITRI: Pasciari, Autuori.

NOTE – Durata set: 21′, 22′, 22′; Tot: 65′.

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI
Domenica 26 gennaio, ore 17.00
Omag S.G. Marignano – LPM BAM Mondovì
Delta Informatica Trentino – Conad Olimpia Teodora Ravenna

LE CLASSIFICHE FINALI
GIRONE A
Omag S.Giov. In Marignano 50; Volley Soverato 38; Eurospin Ford Sara Pinerolo 33; Itas Città Fiera Martignacco 25; Geovillage Hermaea Olbia 24; Club Italia Crai 24; Cuore Di Mamma Cutrofiano 23; Cda Talmassons 21; Exacer Montale 18; Green Warriors Sassuolo 14.

GIRONE B
Delta Informatica Trentino 49; Lpm Bam Mondovì 33; Conad Olimpia Teodora Ravenna 32; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 30; Barricalla Cus Torino 28; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 28; Roana Cbf H.R. Macerata 26; Acqua & Sapone Roma Volley Club 18; P2P Smilers Baronissi 16; Sigel Marsala 10.

LA FORMULA
Alla Coppa Italia di Serie A2 si qualificano le prime 4 squadre del Girone A e le prime 4 squadre del Girone B al termine della Regular Season. Tali 8 formazioni si affrontano su due turni a eliminazione diretta prima della finale, che sarà disputata contestualmente alla finale della Coppa Italia di Serie A1. I quarti di finale si disputeranno secondo accoppiamenti: 1^ Gir. A vs 4^ Gir. B, 2^ Gir. A vs 3^ Gir. B, 2^ Gir. B vs 3^ Gir. A, 1^ Gir. B vs 4^ Gir. A. Le vincenti si qualificheranno alle semifinali, sempre da disputarsi su gara unica e in casa delle migliori classificate al termine della Regular Season.

Date:
Quarti di finale: mercoledì 22 gennaio
Semifinali: domenica 26 gennaio
Finale: domenica 2 febbraio

Notizie correlate
Pallavolo Serie A Femminile

Ecco il girone della OMAG Consolini

di Icaro Sport   
di Icaro Sport