Indietro
menu
Polemiche verso il voto

Chiusura Ufficio Postale. Galli (Lega): sindaco sapeva da quattro mesi

In foto: Bruno Galli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 22 gen 2020 13:43 ~ ultimo agg. 13:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il candidato della Lega alle Regionali Bruno Galli attacca l’amministrazione di Rimini dopo la notizia della chiusura dell’ufficio postale di Marina Centro (vedi notizia). “Il sindaco – spiega Galli – dallo scorso settembre aveva in mano questa patata bollente e non è stato capace in 4 mesi di trovare una soluzione”. “Dobbiamo leggere – aggiunge – da un comunicato stampa rivisto e corretto (mi risulta che le versioni siano state due) che l’incontro con i referenti di Poste Italiane sia stato anche abbastanza teso ma che a nulla è servito il suo interessamento alla vicenda. Dobbiamo accettare i contentini che ci sono stati promessi, ma perdiamo un ufficio postale con un bacino d’utenza spaventoso, specie nella stagione turistica. Cosa dirà Gnassi alle migliaia di turisti che andando lì in via Mantegazza si troveranno davanti un ufficio probabilmente sfitto o di qualche altra attività? Gli mettiamo un cartello e li indirizziamo altrove? Bella figura. Così – conclude Galli – ci troviamo ad essere informati a cose fatte senza che cittadini e turisti siano stati tenuti nella dovuta considerazione. Il mio slogan in questa campagna elettorale è Cambiamo pagina. Per la Regione, ma va bene anche per un Comune come Rimini visto l’andazzo”.

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini