Indietro
menu
Buon colpo d'occhio

A Santarcangelo la piazza saluta il 2020 e mezzo secolo di Festival

In foto: la festa in piazza (Comune di Santarcangelo)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 gen 2020 11:39 ~ ultimo agg. 12:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.727
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non solo eventi in Riviera. il Capodanno in un Km quadrato, oltre a salutare il nuovo anno, ha ufficialmente aperto i festeggiamenti per il cinquantennale di Santarcangelo Festival.

 

A mezzanotte migliaia di persone hanno assistito al video mapping di Apparati Effimeri invitati da Motus – direzione artistica del Festival del prossimo anno – che ha trasformato gli edifici di piazza Ganganelli in una grande “tela” colorata sulla quale si sono succedute le immagini più significative delle diverse edizioni del Festival del Teatro in Piazza dando infine appuntamento all’edizione 2020.

Le sonorità ska, blue beat, reggae, rock steady di The Bluebeaters hanno aperto la serata alle 22,30. Al termine del concerto, dopo il saluto alla città del sindaco Alice Parma e il video mapping, la piazza ha brindato al nuovo anno.

La festa è proseguita anche dopo mezzanotte, quando nel “km quadrato” si sono accese le sei postazioni musicali nelle piazze Ganganelli, Marini e Molari e sotto al porticato dello IAT. I dj di Bradipop, Velvet, Speak easy and Dance Loud ed EXIT Lab hanno proposto i partecipanti con musica rock, commerciale, afro, ska, funk, groove, elettronica, house, techno.

Un “Capodanno in un km quadrato” all’insegna della convivialità, insomma, con proposte che hanno saputo attirare l’attenzione e divertire le diverse generazioni. Una notte di San Silvestro che, vissuta a piedi, nelle principali vie e piazze del centro, incarna l’idea stessa del divertimento in piena sicurezza.

Santarcangelo si propone anche come meta turistica di fine anno: fra il 29 dicembre e il 2 gennaio lo IAT ha registrato una ventina di pullman organizzati ai cui vanno aggiunti i tanti turisti che hanno scelto di fare tappa a Santarcangelo.

“Santarcangelo si conferma una delle principali piazze della Romagna anche quando si parla di Capodanno”, afferma il sindaco Alice Parma. “Nell’arco di pochi anni il Capodanno in un Km quadrato ha assunto le dimensioni di evento davvero straordinario per intensità e partecipazione”, commenta il sindaco Alice Parma”.

I ringraziamenti: “Va inoltre riconosciuto il lavoro degli organizzatori, degli artisti e dello staff tecnico – conclude la sindaca Parma – oltre all’impegno degli esercizi pubblici coinvolti. Infine, anche quest’anno un ringraziamento particolare va alla Prefettura, alla Questura e alla Polizia locale per la preziosa collaborazione prestata per assicurare la massima tranquillità alla manifestazione”.

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione