venerdì 24 gennaio 2020
menu
Calcio a 5 C1

Ultima dell’anno al Flaminio: arriva il Forlì. Al termine grande festa con i ragazzi del Samba

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 6 dic 2019 19:13
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Il Rimini.com si appresta a chiudere il 2019 sul parquet di Flaminio per la penultima giornata del girone di
andata, che vedrà i biancorossi affrontare gli uomini del Forlì Calcio a 5. Il fischio di inizio, a differenza di sempre, sarà alle ore 17 e al termine del match di campionato, gli uomini di Gasperoni daranno il via alla classica festa prenatalizia con i ragazzi del Samba: progetto nato nel 2008 che ancora oggi promuove con successo l’abbattimento di qualsiasi tipo di barriera coinvolgendo ed avvicinando persone affette da diverse forme di disagio intellettivo-relazionale alla pratica sportiva.

Il presidente Giorgio Mulazzani ci tiene particolarmente a ringraziare anche le società del Solaris Viserba e del Città del Rubicone per aver permesso la fattibilità di questo evento cambiando a loro volta l’orario di inizio del loro match. Inoltre, per completare in bellezza la festa biancorossa natalizia, durante l’intervallo fra Rimini e Forlì giocheranno i piccoli pulcini del Calcio a Cinque Rimini.

Ma torniamo al match, che sarà ancora una volta estremamente delicato per i riminesi. Il Forlì, squadra neopromossa che sta disputando un’ottima stagione, è attualmente ad un solo punto di distacco dalla zona playoff, anche se viene da tre sconfitte consecutive e vorrà sicuramente tornare alla vittoria il prima possibile. Il Rimini, invece, dopo il grande successo di sabato scorso in trasferta con il Sassuolo, i primi tre punti della stagione, è chiamato a dare continuità sia in termini di prestazione che di risultati: e dovrà ripartire proprio dal palazzetto di casa, dove quest’anno i biancorossi non hanno mai brillato.

Giovanni Vitali, ragazzo cresciuto nelle giovanili biancorosse e ora una delle colonne della prima squadra, parla di una squadra rinata dopo la vittoria di sabato scorso: «In settimana ci siamo allenati molto bene, con grandissima intensità. La prima vittoria stagionale ci ha caricato ulteriormente, anche perché è stato un successo arrivato grazie ad una buonissima prestazione di squadra, sia offensivamente parlando che difensivamente, dove non si sono visti gli errori e i cali di concentrazione che hanno contraddistinto la stagione sin qui».

Giovanni sa che la partita di domani sarà particolarmente dura: «Domani sarà importantissimo dare continuità alla prestazione di sabato scorso. Sarà sicuramente una partita difficilissima, contro una squadra molto preparata che vorrà riprendersi dopo le tre sconfitte consecutive ottenute negli ultimi turni».

Il Rimini, però, per continuare nei progressi visti nel turno precedente e per iniziare già da ora una rimonta importante in chiave salvezza, deve pensare prima di tutto a se stesso: «Dobbiamo ritrovare confidenza con il nostro palazzetto, che finora in stagione non ci è mai stato amico. Dovremo giocare una partita estremamente attenta, soprattutto nei primi minuti, anche se poi dovremo essere in grado di mantenere alta la concentrazione per tutta la partita».

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

Notizie correlate
di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna