Indietro
menu
Soddisfazione condivisa

Masterplan aeroporto, i commenti. Gnassi annuncia un tavolo

In foto: la presentazione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
sab 7 dic 2019 09:07 ~ ultimo agg. 11:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Soddisfazione per gli amministratori riminesi dopo la presentazione del Masterplan di Airiminum (vedi notizia). L’assessore regionale Petitti ricorda l’investimento di un milione di euro per sostenere la promozione di nuove rotte,: il sindaco Gnassi, che ha ricevuto in Municipio una delegazione Enac, annuncia l’istituzione di un tavolo territoriale con IEG e Camera di commercio per iniziative comuni a sostegno dello scalo. Anche il sindaco di Riccione Tosi vede nei progetti di Airiminum una grande opportunità per il territorio.

Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi: “Il Masterplan del ‘Fellini’deve avere l’ambizione di essere il nuovo capitolo che amplifica e completa l’enorme lavoro fatto in questi anni sulla pianificazione strategica che ha prodotto la rigenerazione urbana di Rimini. L’obiettivo è quello di elevare lo standing internazionale delle città con infrastrutture di livello, in sinergia tra loro. Adesso dobbiamo fare il salto di qualità anche sul fronte dell’accessibilità. Sull’alta velocità siamo già a buon punto: dal 2020 i collegamenti da Milano a Rimini verranno coperti in 108 minuti e da Bologna in 44 minuti. Sul fronte degli spostamenti interni nei prossimi mesi andrà sempre più a regime il Metromare. Evoluzione della città e evoluzione dell’aeroporto stanno nello stesso file. L’infrastruttura aeroportuale è la pietra angolare di un nuovo salto di qualità del turismo e in generale di tutto quello che possa rappresentare lo sviluppo futuro in termini di benessere diffuso e occupazione garantita a una sempre maggiore fascia di persone, giovani in primis. Del resto, interventi come Museo Fellini, Museo di arte moderna e contemporanea, teatro Galli, parco del Mare hanno nel turismo estero uno degli sbocchi più interessanti e importanti; gli ottimi risultati degli ultimi due anni, che hanno visto Rimini superare dopo 30 anni la quota fisiologica del 30 per cento di pernottamenti esteri sul totale, devono avere il necessario completamento con il rilancio dello scalo. E’ una priorità per l’intero tessuto socioeconomico riminese. Per questo annuncio che, dopo avere già fatto qualche colloquio introduttivo, in tempi rapidi il Comune di Rimini convocherà un tavolo territoriale con IEG e Camera di commercio per valutare sinergie e iniziative comuni per sostenere gli sviluppi dell’infrastruttura aeroportuale”.
Il sindaco di Riccione Renata Tosi: “La presentazione odierna del Masterplan dell’aeroporto F. Fellini da parte della Direzione Centrale Vigilanza Tecnica di Enac e dei vertici Airiminum alla quale oggi pomeriggio non ho voluto mancare, si profila come un progetto di sviluppo e di grande respiro per l’economia del nostro territorio. Una opportunità che, grazie a nuovi e freschi investimenti infrastrutturali, dovrà favorire quello scatto in avanti verso la strada della crescente internazionalizzazione dello scalo aeroportuale. Grazie ad Enac e ad Airiminum, oggi guardiamo con maggiore fiducia al futuro del nostro aeroporto”.

L’assessore regionale Emma Petitti: “Il piano industriale presentato oggi da AIRiminum punta fortemente su politiche commerciali che attraggano nuove compagnie aeree sul “Fellini”. Come Regione Emilia-Romagna abbiamo lavorato costantemente in questi anni per la valorizzazione del turismo e per l’accessibilità del nostro territorio. Faremo la nostra parte per l’ulteriore sviluppo dello scalo riminese: 1 milione di euro all’anno già stanziati per 4 anni per incentivare nuovi voli e incrementare la vendita di biglietti aerei da parte dei vettori che operano tra gli aeroporti europei il “Fellini”. L’obiettivo è sostenere la promozione e la commercializzazione della Romagna come destinazione turistica balneare e culturale.

L’aeroporto di Rimini è un asset strategico per lo sviluppo dell’economia del nostro territorio, della Romagna e dell’intera Regione, cruciale per l’internazionalizzazione e la competizione su un mercato turistico divenuto globale. Nonostante la crisi in Italia e in Europa, in questi anni l’Emilia-Romagna e la provincia di Rimini in particolare hanno avuto la forza e la capacità di incrementare i flussi turistici, e come Partito democratico ci impegniamo affinché l’aeroporto di Rimini venga sostenuto in maniera strutturale nel promuovere rotte aeree da Paesi potenzialmente interessanti dal punto di vista turistico. Nei prossimi anni la Regione potenzierà i propri sforzi fino a fare del “Fellini” un asset strutturale di intervento”.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
VIDEO
di Lamberto Abbati