Indietro
menu
"La possibilità di vincere c'è"

#basta1voto, la sfida riminese di Forza Italia per le regionali

In foto: i candidati con Mignani e Bernini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 21 dic 2019 17:52 ~ ultimo agg. 22 dic 13:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Dionigi Palazzi, assessore al demanio di Riccione, Alessia Tonini, consigliere nella penultima legislatura a Bellaria. Cinzia Salvatori, già consigliere a Rimini ed espressione di Rinascita Civica; Nicola Marcello, vicecommissario regionale di Forza Italia e capolista per Rimini.

Forza Italia ha presentato oggi alla Sala del Buonarrivo a Rimini le candidature per le prossime Elezioni Regionali del 26 gennaio, a sostegno della candidata presidente Lucia Borgonzoni. Presenta anche Anna Maria Bernini, capogruppo al Senato.

Presenti anche esponenti di aree politiche esterne ma vicine movimento, a partire dall’UDC ma anche Rinascita Civica e Città metropolitana oltre che Adele Ceccarelli di Siamo per BIM.
Il Commissario Provinciale Giulio Mignani ha aperto il lavori spiegando il significato dello slogan #basta1voto: “in questa occasione la possibilità di vincere c’è ed è concreta, quindi ueste elezioni vanno affrontate con entusiasmo e non con disfattismo, portando a votare più elettori possibile, perchè ogni voto conterà.
“Basta!” è anche un riferimento al governo ininterrotto della sinistra nella nostra Regione che ormai non lascia più spazi a nessuno se non a chi si allinea al sistema di potere. Mignani ha sottolineato come i candidati non siano professionisti della Politica ma espressione della società civile e produttiva, sebbene abbiano esperienza nelle istituzioni.

Anche la Bernini ha ricordato come sia importante schierare “professionisti che non abbiano la politica come unica ragione di vita. I politici di professione sono troppo vincolati dal non avere altro, e sono costretti a tutto pur di non rinunciare al loro ruolo”.

Nel suo intervento Marcello ha anche parlato di una questione morale del PD, “il cui modo di governare settario ha da sempre punito chi non aveva la tessera”, ma anche citando quanto emerso sulle inchieste Tecnopolo e Aquarena a Rimini.

Sono poi stati presentati i candidati:
Nicola MARCELLO ​(capolista per Rimini): tenente colonnello dell’A.M., medico legale e vicepresidente del C.C. di Rimini. Recordman di preferenze nel corso delle ultime amministrative.
Alessia TONINI : architetto di Bellaria – Igea Marina, già consigliere di maggioranza dal 2014 al 2019.
Andrea DIONIGI PALAZZI: imprenditore balneare, ex capogruppo di FI a Riccione e ora Assessore al Demanio.
Cinzia SALVATORI : ex consigliere comunale a Rimini, delegata alle Pari Opportunità, laureata e studiosa di scienze religiose, nonchè ex Presidente
Provinciale della Croce Rossa e molto attiva nel mondo del volontariato.

Notizie correlate