venerdì 13 dicembre 2019
menu
Calcio a 5 A2 Femm.

La Virtus Romagna ospita al Flaminio il Sabina. Imbriani: "I dettagli faranno la differenza"

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 16 nov 2019 18:34
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la sconfitta di sabato scorso, la prima nella stagione, ottenuta sul complicatissimo campo dell’attuale capolista Città di Capena, la Virtus Romagna si appresta ad ospitare – domani alle ore 17 – al Flaminio il Sabina Lazio. Una sfida fra neopromosse, con le padrone di casa determinate a ritrovare i tre punti per continuare la corsa alla vetta, mentre le ospiti cercheranno di dare continuità alla bella prestazione della scorsa giornata in cui hanno superato la Dorica Torrette per 2-0.

La coach delle virtussine, Alessandra Imbriani, ha parlato dell’avvicinamento a questo impegno delicato, partendo da ciò che è successo sul parquet sabato scorso in terra laziale contro il Capena: «In settimana abbiamo approfonditamente analizzato cos’è andato storto contro il Città di Capena, gli elementi che hanno portato alla nostra sconfitta, i nostri errori. E ora abbiamo la consapevolezza di ripartire da una buona prestazione, nonostante il risultato finale, e da questa sconfitta possiamo alzare ulteriormente l’asticella. Comprendendo cosa dobbiamo continuare a migliorare e su cosa dobbiamo lavorare, possiamo fare un altro step nel nostro percorso di crescita».

Imbriani sa bene che questo percorso di crescita riparte immediatamente questo weekend, attraverso i 40’ minuti di gioco che vedranno le sue giocatrici impegnate con le romane: «Il Sabina è una squadra grintosa, ostica, una neopromossa che vuole far vedere cosa è in grado di fare, che vuole mostrare le proprie qualità. Inoltre, arriveranno qui in fiducia visto l’ottimo risultato ottenuto contro la Dorica nell’ultima giornata».

Proprio per questo la coach ha ribadito alla squadra i concetti fondamentali per tornare alla vittoria: «Alle ragazze ho ribadito l’importanza di lavorare sui dettagli, perché saranno questi a fare la differenza. Abbiamo ancora 5 partite prima di chiudere il girone di andata e dobbiamo fare più punti possibile: lavoreremo in ogni allenamento per continuare a migliorarci nei dettagli e in quelle piccole cose che solidificano le base del nostro percorso, come una migliore sintonia in fase di possesso».

La rosa a disposizione di Imbriani e del suo staff è quasi del tutto al completo. Sfortunatamente, è notizia dell’ultima ora un piccolo acciacco che ha colpito Sara Berti, la quale non potrà quindi partecipare alla sfida di domani.

Michelangelo Bachetti
Addetto stampa Femminile Virtus Romagna