lunedì 18 novembre 2019
menu
Volley C Femm.

Il Retina Cattolica Volley espugna il campo del Rubicone in Volley e fa tris

In foto: Il selfie delle giocatrici cattolichine
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 10 nov 2019 17:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Fse progetti Rubicone Volley-Retina Cattolica volley 2-3 (14/25 – 19/25 – 25/18 – 25/20 – 20/22)

IL TABELLINO DEL RETINA: Baciocchi 13, Gennari 18, Spreghini 1, Fanelli 10, Mercolini 1, Sanchi 0, Franchi 2, Giusti 12, Micheletti 14. Pirazzini, Pasquini n.e. Libero: Bigucci.

CRONACA E COMMENTO
Il Retina Cattolica Volley sabato sera ha strappato al tie-break per 22 a 20 la vittoria sul campo del Rubicone in Volley. E così, dopo i due precedenti successi casalinghi, la formazione gialloblù mette a segno il terzo successo consecutivo e sale al terzo posto in classifica.

“La partita ha rispecchiato le attese della vigilia, è stata una battaglia – il commento del coach Matteo Costanzi -. Rubicone ha dimostrato di essere una squadra tosta, che può contare su un roster molto lungo. Dal nostro lato, ci siamo ritrovati con una formazione rimaneggiata, abbiamo lasciato a casa Veronica Pasquini per un risentimento ad un ginocchio, dovendo rivoluzionare il sestetto. E ha esordito come libero Sofia Bigucci, classe 2004, che è stata la migliore in campo perché ha confermato quello che sta facendo in allenamento. La sua crescita si vede sul campo. Ogni volta che avrà l’occasione di entrare in campo, potrà darci una grossa mano. I primi due set sono stati di alto livello da parte nostra. Non sono stati due set facili. Un plauso alla Micheletti che come banda ha fatto vedere quello che aveva già mostrato nella passata stagione. Dal terzo set c’è stato un calo fisico e psicologico, loro hanno fatto entrare due giocatrici, due cambi che hanno fatto la differenza. E siamo andati al tie-break, che è stato da infarto. Abbiamo annullato a loro tanti match-point, una partita dall’agonismo molto acceso. Alla fine è stata colpaccio, due punti pesanti in un campo difficile. Pubblico speciale, numeroso, ci hanno seguiti, sostenuti. Ha esordito, dopo 11 mesi di distanza dal campo, Giulia Spreghini: sta recuperando, possiamo utilizzarla in seconda linea, ha fatto un ace fondamentale in un frangente importante. Sono contento di poterla utilizzare, seppur parzialmente, speriamo da gennaio di poterla impiegare anche in prima linea”.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna