Indietro
menu
Pari opportunità

Blue Platfor: la nuova piattaforma sociale promossa da Il Millepiedi

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 26 nov 2019 12:46 ~ ultimo agg. 3 dic 14:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nasce una nuova piattaforma per creare pari opportunità in materia di istruzione per tutti i bambini, con quattro opzioni linguistiche: italiano, turco, francese, inglese.

La promuove Il Millepiedi cooperativa sociale di Rimini come partner di un progetto europeo nell’ambito del programma Erasmus plus KA2 Strategic partnership (Special Education) intitolato “Blue Special Education Platform” realizzato con organizzazioni provenienti dalla Turchia, dal Belgio e dall’Italia.

La piattaforma virtuale potrà essere utilizzata per facilitare l’apprendimento sia scolastico che sociale di bambini con difficoltà.

Sarà presentata per la prima volta a Rimini giovedì 28 novembre dalle 17 alle 19 a Casa Macanno, in via Macanno 168. L’incontro si rivolge a genitori, insegnanti, educatori. È gratuito e non è necessaria l’iscrizione.

La piattaforma, che si chiama Blue platform, si concentra sull’educazione delle persone svantaggiate e disabili e include molte applicazioni innovative; la possibilità di promuovere la cooperazione tra educatori a livello europeo con approcci innovativi e scambio di esperienze diverse; favorisce l’aumento delle competenze linguistiche e la riduzione delle disuguaglianze tra gruppi. In termini di contenuto il progetto coincide con gli obiettivi e le priorità specifici del programma Erasmus+ nel campo dell’istruzione e della formazione.

La piattaforma include il programma di educazione speciale preparato dal Ministero della Pubblica Istruzione (Mone) e può essere utilizzata in 4 lingue.

I bambini che necessitano di un’istruzione speciale hanno spesso una capacità di attenzione breve che ostacola la loro istruzione, possono essere maggiormente motivati con materiali educativi assistiti da computer, possono imparare giocando, accompagnando lo studio con canzoni, ripetendo filastrocche, rispondendo a domande.

Blue Platform è una piattaforma educativa gratuita che può essere utilizzata da bambini, insegnanti e genitori che necessitano di un’istruzione speciale. Il sistema può essere facilmente utilizzato su smart board, computer o tablet con connessione a internet, non necessita di installazione.

Gli insegnanti verranno formati all’utilizzo della piattaforma per poi essere in grado di lavorare/giocare con i bambini a scuola, a casa o ovunque desiderino. Possono essere assegnati i compiti da svolgere in classe attraverso questo sistema. Anche i genitori potranno facilmente continuare il lavoro iniziato a scuola da casa, trovando le lezioni sempre in rete o assistendo alle lezioni da casa in caso di assenza.

Inoltre le lezioni e i compiti potranno essere personalizzati in base alle necessità di ogni bambino.

La piattaforma blu ha già cominciato ad essere utilizzata in appositi centri di formazione e di riabilitazione da 70 professionisti di educazione speciale in 20 città in Turchia, Belgio e ora partirà un progetto pilota in Italia.

L’obiettivo principale della piattaforma è creare pari opportunità nell’istruzione speciale.

Notizie correlate
Meteo Rimini
booked.net