Indietro
menu
Con una gru "ciclopica"

Mercoledì nasce il nuovo ponte sull'Ausa

In foto: un rendering
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 22 ott 2019 12:19 ~ ultimo agg. 23 ott 11:42
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 4.102
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì nascerà il nuovo ponte sul fiume Ausa destinato a collegare le due rotatorie previste dall’intervento in corso sulla SS 16 in prossimità dello stabilimento Valentini, una sulla SS16 e una su via Aldo Moro, già conclusa e attiva dall’agosto scorso.

Sarà una gru di grandi dimensioni a sollevare una dopo l’altra le travi trasportate sul posto con dei bilici per poi posarle sulle spalle del nuovo ponte già realizzate nelle scorse settimane dopo che si era conclusa la fase di posa dei pali di fondazione. A seguire, ci saranno i lavori di completamento dell’impalcato mentre procederanno senza ulteriori impedimenti quelli per la realizzazione della rotatoria vera e propria sulla statale 16 che concluderà l’intervento.

L’opera ha l’obiettivo di mettere in sicurezza il collegamento del quartiere dei Padulli con la Statale 16 e il centro della città e creare una nuova via d’accesso alla viabilità cittadina rappresentata dall’asse Caduti di Marzabotto – Jano Planco – Euterpe.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO
di Andrea Polazzi   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna