lunedì 18 novembre 2019
menu
Basket C Silver

La Tiss' You Care San Marino sconfitta a Recanati

In foto: Coach Massimo Padovano
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 20 ott 2019 23:14 ~ ultimo agg. 23:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

PALL. RECANATI-TISS’ YOU CARE SAN MARINO 86-72

IL TABELLINO
RECANATI: Cuccoli 10, Larizza 6, Raponi 14, Pezzotti 12, Principi 11, Padovano 6, Ottaviani, Alessandroni 12, Marchetti, L. Palmieri, Cingolani, Armento 15. All.: Pesaresi.

SAN MARINO: Flan 4, Macina 21, Raschi 10, Ugolini 3, Saponi 12, Sorbini 5, Semprini 4, Felici 10, Gaspari 3, F. Palmieri, Squarcia, Buzzone. All.: Padovano.

Parziali: 24-12, 48-27, 57-49, 86-72.

CRONACA E COMMENTO
Niente da fare per la Tiss’ You Care San Marino sul difficile campo di Recanati. I padroni di casa s’impongono 86-72 sfruttando al meglio la prima metà di gara, coi Titans non al massimo delle loro possibilità e invece i padroni di casa ad aprire subito la sparatoria dalla lunga distanza (15 triple alla fine).

La partenza sammarinese non è delle migliori, con palla persa, tripla subita e fallo su un altro tiro da tre a generare l’8-1 per chi è in casa. Recanati prende subito fiducia e fa canestro spesso e volentieri, cosicché il 24-12 del primo quarto diventa una conseguenza diretta e fedele dello svolgimento del gioco. Titans non al meglio nemmeno a inizio secondo periodo, con i marchigiani a piazzare un 14-5 che li fa volare sul 38-17. Subito +21, vantaggio che nella sostanza rimarrà tale anche all’intervallo (48-27).

Di ritorno dagli spogliatoi la Tiss’ You Care reagisce, non vuole lasciar lì troppo presto questa partita e piazza un 11-0 molto significativo della voglia di recuperare. Macina mette punti importanti e al 24’ non tutto sembra perduto (48-38). Si torna a respirare, insomma. Si può fare, questa è l’idea di questa fase della partita. L’attacco prende buoni tiri e la difesa confeziona diversi recuperi, così a dieci dal gong si rimane sul filo (57-49 al 30’). Nei primi minuti di quarto periodo i Titans producono il massimo sforzo per il rientro. A 6’ dalla fine è -5 sul 62-57, cioè meno di due possessi pieni di distanza. E lì cosa succede? Che Recanati piazza ancora alcune triple devastanti che ricacciano indietro San Marino. Padroni di casa in fuga definitiva e San Marino che non riesce più a rientrare, con tripla finale marchigiana da otto metri a suonare ancor più come beffa. Finisce 86-72.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna