lunedì 18 novembre 2019
menu
Compleanno di Tiee

Jazz, tour enogastonomici e una nuova osteria nel cuore di Verucchio

In foto: piatti da gustare
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mer 23 ott 2019 15:13 ~ ultimo agg. 13:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Print Friendly, PDF & Email

Una rassegna jazz, con 6 concerti e 9 artisti, due serate di musica d’autore, un tour enogastronomico nel fine settimana e un nuovo locale che riporta in vita l’antica “Osteria ad Marinacc”. Sono i gustosi ingredienti che Tiee si prepara a “cucinare” per festeggiare il suo decimo compleanno.

Tiee, acronimo di Tipicità Italiane Eccellenze Enogastronomiche, in piazza Malatesta a Verucchio, da 10 anni si propone come il locale delle passioni (musica, enogastronomia, arte e tradizione), “condite” dal piacere di condividerle.
Con l’apertura del 2010, Tiee aveva ridato vita alla storica “Bottega della Gilda”, dal nome della nota signora verucchiese. Oggi con l’ampliamento dei locali, Tiee riporta alla luce l’antica “Osteria ad Marinacc”, luogo dove chiunque poteva fermarsi per un bicchiere di vino, fusaia e quello che la cucina offriva. “Esattamente quello che accade oggi al Tiee Cibo e Vino. – spiega Mariapia Bartolucci, l’«ostessa» di Verucchio, sommelier e degustatore di oli extravergine d’oliva – Tiee rappresenta l’evoluzione a 360 gradi di quelle antiche botteghe e osterie, insieme alla ricerca di eccellenze enogastronomiche e il desiderio di condividere le sensazioni che cibo, vino e buone note sanno regalare”.

 

All’ingresso del decimo anno di attività, Tiee i festeggiamenti per il compleanno.

Giovedì si inaugura la rassegna jazz “Song for you”. Curata dall’artista Sarah Jane Ghiotti, propone tre filoni musicali per la mente, il corpo e lo spirito, un benessere che inizia a tavola con i migliori vini e cibi.
Inizio concerti ore 21.30. Direzione Artistica: Ma’Jazz.
La prima parte della rassegna, “Songs for the body”, si apre giovedì 24 ottobre con il concerto del duo Simone Nobili (chitarra) e Tania Cervellieri (voce). Tanti gli artisti che verranno omaggiati da questo duo scoppiettante: da Amy Winehouse a Alex Britti, da Stevie Wonder a George Michael.
Originalissimo il secondo appuntamento (31 ottobre). La fisarmonica di Giacomo Rotatori propone “Canzoni dal mondo”.
“Insieme dal 2010. Buon Compleanno TIEE!” è l’insolito tour eno-gastronomico sabato 26 e domenica 27 ottobre 2019, due giornate all’insegna del gusto e del divertimento in Piazza Malatesta a Verucchio.
Sabato 26 ottobre (dalle 19 alle 22), Cena a tema: “I sapori d’Autunno in Festa” e musica jazz dal vivo con Laura BenvenutiDomenica 27 ottobre (dalle 17 alle 22), concerto del Trio Manouche (gipsy, musette francese, jazz manouche, tzigana), degustazioni libere nei “Banchi d’Assaggio”, un viaggio tra i sapori delle eccellenze regionali e aperitivo illimitato con posto al tavolo.

Con l’apertura della bottega, nel 2010, la titolare Mariapia Bartolucci ha ridato vita alla “Bottega della Gilda”. La Gilda, mamma degli attuali proprietari, era ricordata da tutti nel capoluogo malatestiano come una donna che amava circondarsi di cose belle, che amava il suo lavoro e teneva molto a se stessa. Oggi con l’ampliamento, Tiee ridà vita all’antica “Osteria ad Marinacc”, luogo dove chiunque poteva fermarsi per un bicchiere di vino, fusaia e quello che la cucina offriva…. Esattamente quello che accade oggi al Tiee Cibo e Vino.

Dalla passione per il cibo ed il vino e soprattutto dal piacere di condividerlo e poter far conoscere le tante eccellenze del nostro bel paese, nel settembre del 2010 apro in piazza Malatesta, a Verucchio, la bottega di Tipicità Italiane Eccellenze Enogastronomiche. – racconta la Bartolucci – Verucchio è bella, e merita di essere frequentata per quello che offre: il panorama mozzafiato a 360° con i suoi colori, e i grigi della nebbia autunnale con il loro fascino. E poi c’è l’aria fina: i nonni del paese raccontano che le persone negli anni passati venivano qui solo per questo, specialmente in estate….“.

Sommelier e degustatore di olio d’oliva, la Bartolucci racconta perché Verucchio. “Verucchio è anche una porta del tempo: qui puoi immaginare la vita dei Villanoviani attraverso i meravigliosi reperti presenti al Museo Civico che ti portano alla riflessione ed a chiederti cosa siamo noi oggi, dopo 3000 anni. Le opere d’arte, le chiese, i palazzi, i vicoli, concorrono al respiro del tempo. E ancora la bellezza del Rinascimento e la Grande Guerra, con il dolore che ancora si legge sui monumenti e nei racconti di qualche anziano. Verucchio è per me la grande Bellezza: qui ho deciso di fermarmi e proporre altre bellezze legate al mondo enogastronomico“.

Altre notizie
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna