venerdì 15 novembre 2019
menu
Fed. Sammarinese Ginnastica

San Marino si mette in luce ai Campionati del Mondo di ritmica a Baku

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 26 set 2019 14:52
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nella splendida e luminosa cornice della National Gymnastics Arena di Baku si è svolta dal 16 al 22 settembre la 37esima edizione dei Campionati del Mondo di ginnastica ritmica, che ha visto impegnate anche tre atlete senior della Federazione Sammarinese Ginnastica.

Lucia Castiglioni, Monica Garbarino, Elettra Massini, accompagnate dal Direttore Tecnico Nani Londaridze, dal giudice internazionale Federica Protti e dal presidente federale Fabrizio Castiglioni, in qualità di capo delegazione, hanno gareggiato in un contesto che ha visto al via 62 nazioni per un totale di 153 atlete.

Le ginnaste sammarinesi hanno partecipato quest’anno sia al Campionato individuale All-Around sia a quello a squadre. Per quattro intensi giorni di gara, nei quali sono scese in pedana rispettivamente al cerchio, palla, clavette e nastro, hanno dato prova di grande determinazione e concentrazione, raggiungendo risultati molto positivi.

Elettra Massini, la più giovane e alla sua prima esperienza mondiale, ha gareggiato con i due attrezzi più insidiosi, clavette e nastro, ottenendo quale migliore risultato il punteggio di 12.550, grazie ad un convincente e grintoso esercizio alle clavette, che le ha permesso di raggiungere il 136° posto nella classifica per attrezzo.

Monica Garbarino, alla sua seconda esperienza mondiale, ha invece partecipato al Campionato All-Around con tutti e quattro gli attrezzi. Nonostante l’emozione e tensione della gara, ha ottenuto i suoi migliori risultati al cerchio con 12.700 e alla palla con 12.400, esercizi che, svolti con buona precisione, sicurezza ed eleganza, le hanno consentito di piazzarsi alla 106esima posizione nell’All-Around.

La veterana del gruppo, Lucia Castiglioni, forte della sua ormai consolidata esperienza e già alla sua quinta partecipazione mondiale, ha visto premiati i suoi sforzi e sacrifici, ottenendo nell’All-Around 12.900 al cerchio, 13.500 alla palla, l’ottimo punteggio di 13.700 alle clavette e 12.550 al nastro. In quest’ultimo attrezzo, si è lasciata alle spalle ben 46 atlete e ha concluso la competizione in 97esima posizione nella classifica generale All-Around.

Infine, nella classifica per team, San Marino è giunto al 40° posto, superando Angola e Danimarca, a meno di un punto dalla Svezia.

Le ginnaste biancazzurre hanno dimostrato di sapersi ben confrontare con atlete di grande spessore mondiale, superando rappresentanti di Nazioni quali Andorra, Angola, Belgio, Bolivia, Capo Verde, Croazia, Danimarca, Mongolia, Montenegro, Svezia, Sud Africa e Thailandia, solo per citarne alcune.

Il Consiglio Federale si dichiara molto soddisfatto della partecipazione delle proprie ginnaste e dei risultati da loro ottenuti a questa edizione dei Campionati del Mondo, fiducioso che sia solo un buon punto di partenza per migliorarsi ulteriormente in ambito internazionale.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
Campionato Sammarinese

Libertas-Cosmos 3-2

di Icaro Sport   
Campionato Sammarinese

Cosmos-Virtus 1-2

di Icaro Sport   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna