domenica 15 settembre 2019
menu
In foto: La polizia in spiaggia (repertorio)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
mer 11 set 2019 18:25 ~ ultimo agg. 18:26
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Gli agenti del posto di polizia di Riccione hanno fermato ieri notte un 28enne marocchino sorpreso sulla battigia mentre preparava una dose di cocaina da vendere ad alcuni giovani. Con lui aveva anche una pistola (poi risultata giocattolo) che spuntava dalla cintola dei pantaloni, altre dosi di coca e marijuana e uno smartphone risultato rubato.

I poliziotti hanno notato un gruppetto di giovani confabulare sulla pista ciclabile di piazzale Azzarita, prima di spostarsi in spiaggia. Hanno seguiti i giovani fino alla battigia, poi hanno deciso di entrare in azione, bloccandoli. Uno di loro, il 28enne, è stato perquisito e dalle sue tasche sono saltati fuori diversi involucri di marijuana e coca, oltre alla perfetta riproduzione di una pistola semiautomatica marca Bruni calibro 9, con sei pallottole a salve inserite nel caricatore. Nello zaino invece aveva nascosto uno smartphone di cui non ha saputo giustificare il possesso e riconosciuto proprio da uno dei giovani fermati insieme a lui.

Al termine degli accertamenti il 28enne marocchino è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e furto aggravato, e condotto nelle camere di sicurezza della questura di Rimini in attesa del processo per direttissima.

Altre notizie
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna