giovedì 19 settembre 2019
menu
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 12 set 2019 12:19
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Scatta il campionato di Promozione Marche. Il Gabicce Gradara debutta sabato (ore 15,30) affrontando in trasferta il Moie Vallesina, una delle matricole del girone, ritornato in categoria dopo una stagione di purgatorio in Prima. La partita si gioca a Cupramontana in quanto il ‘Pierucci’ è ancora inagibile per lavori di sistemazione e miglioramento del manto erboso. Arbitra Braconi di Ancona.

Il Gabicce Gradara si presenta all’appuntamento senza Passeri e Roselli (infortunati) mentre Ciamaglia è in dubbio.

Massimo Scardovi, a che punto è la squadra?
“Stiamo crescendo e il test contro la Vis Pesaro è stato utile per migliorare la condizione fisica generale e affinare i nostri schemi. Sotto il profilo tattico, in fase difensiva dobbiamo essere più ordinati lavorando di più sulla palla; in fase offensiva chiedo una manovra più fluida e una maggiore verticalizzazione della manovra. Complessivamente, comunque, sono soddisfatto. Un altro aspetto importante su cui insisto è la mentalità: punto molto sulla autostima. Non ci dobbiamo mai accontentare, fare calcoli, accontentarci, ma cercare sempre il massimo. La bussola deve essere la nostra idea di gioco. Dobbiamo tenere sempre alta la concentrazione per sfruttare al meglio le nostre qualità tecniche”.

L’AVVERSARIO. Il Moie Vallesina è ancora allenato dal tecnico Stefano Tiranti; confermati tredici giocatori della rosa dello scorso anno e tra i rinforzi da sottolineare l’arrivo in difesa del 39enne ex Ancona Tommaso Colombaretti, più di 150 presente in serie C e tanta D) e l’ingaggio dell’esperto attaccante francese ma jesino d’adozione Kevin Trudo, classe 1986, dopo cinque anni di Serie D con la Jesina della quale è stato capitano (43 reti), ex Biagio Nazzaro (Eccellenza) e un passato anche in C2 nel Fano.

Nel primo turno di Coppa Italia il Moie è stato eliminato dalla Passatempese: sconfitta per 4-0 all’andata, successo per 1-0 al ritorno (gol di Arcangeli).

Notizie correlate
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna