martedì 15 ottobre 2019
menu
In foto: il presidente Bonaccini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 29 ago 2019 13:34
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Anche in Emilia Romagna si aprirà un dialogo tra PD e M5S in vista delle Regionali? “Io non credo agli accordicchi a tavolino. Se sarà, sarà sulla base dei programmi e dei progetti” spiega il presidente Stefano Bonaccini, candidato per il bis, dai microfoni di Agorà estate. “Penso che le alleanze si misurino sui fatti concreti” prosegue. “Se il Movimento 5 stelle è interessato a dialogare sui programmi, io non ho alcun timore di mettermi a sedere e dialogare“. La porta del confronto resta quindi aperta. Anche se tutto sarà legato, probabilmente, a come proseguiranno le cose a livello nazionale.

L’ipotesi del dialogo tra M5S e Pd anche per le regionali non va giù al leader della Lega Matteo Salvini. In un video messaggio cita proprio le dichiarazioni di Bonaccini e parla di “alleanze nel nome delle poltrone, ma il diritto di voto ai cittadini non lo potete togliere.

L’apertura del governatore Pd dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, al Movimento 5 Stelle per un’alleanza politica in vista del prossimo voto per le regionali – dice il capogruppo della Lega emiliano-romagnola, Stefano Barginon ci stupisce, anche se, alla luce dei durissimi scontri che le due forze politiche hanno avuto sui temi cardine dell’amministrazione regionale, riteniamo impossibile possano raggiungere una sintesi compiuta sui rispettivi programmi. Di sicuro è un’allenza che non ci spaventa”.

 

Notizie correlate
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna