Indietro
menu
a cattolica

Malore in acqua, anziano turista salvato dai bagnini

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 28 ago 2019 13:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Senza il provvidenziale e tempestivo intervento dei bagnini di salvataggio, si sarebbe consumata l’ennesima tragedia in acqua. Invece, un turista di 83 anni quando è stato caricato sull’ambulanza del 118 era cosciente, anche se le sue condizioni restano serie. Poco prima delle 11, all’altezza del Bagno Altamarea, a Cattolica, un 83enne si è accasciato in acqua. Ad accorgersene la moglie, che lo seguiva con lo sguardo dalla riva. Le grida disperate della donna, che continuava a chiedere aiuto, sono state avvertite dal bagnino di salvataggio che si è precipitato in acqua, seguito dopo pochi secondi da un collega. Il bagnante è stato afferrato e riportato a riva. Nel frattempo è scattata la richiesta di intervento da parte del 118.

All’83enne, colpito da una classica sindrome da sommersione, è stato praticato il massaggio cardiaco che gli ha permesso di liberarsi dall’acqua ingerita e di riprendere conoscenza. I sanitari del 118 lo hanno poi trasferito con il codice di massima gravità all’ospedale Ceccarini di Riccione.