Indietro
menu
a miramare

Ladre da spiaggia in azione: ombrelloni ripuliti e soldi nascosti nelle parti intime

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 17 ago 2019 16:24 ~ ultimo agg. 18 ago 09:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto Visualizzazioni 2.345
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Hanno ripulito quattro, cinque ombrelloni delle prime file, quelle più vicine alla riva, sulla spiaggia di Miramare. Poi, dopo essere state inseguite da un bagnante, si sono rifuguate all’interno di un hotel all’altezza del Bagno 130 fingendo di essere clienti della struttura. Due giovani ladre da spiaggia, una maggiorenne e l’altra minorenne, nel tardo pomeriggio di ieri sono state identificate e denunciate per furto aggravato in concorso dagli agenti delle volanti della questura di Rimini.

Le due amiche, una 20enne di Agropoli e una 16enne rumena, hanno approfittato della disattenzione di alcuni bagnanti per ‘alleggerire’ le loro borse e i loro zaini. Dopo aver sottratto alcuni portafogli e occhiali, sono corse via. Un turista, però, le ha notate e urlando di fermarsi si è messo ad inseguirle. Le ragazzine sono riuscite a seminarlo e una volta raggiunta la strada principale sono entrate all’interno di un hotel. I poliziotti, a cui era stata fornita una descrizione delle ladre, le hanno riconosciute mentre cercavano di confondersi tra i clienti della struttura. Con loro avevano ancora i portafogli, ma dei soldi all’interno nessuna traccia perché li avevano nascosti nelle parte intime. Ai poliziotti, però, il trucco non è sfuggito e ai legittimi proprietari è stato restituito anche il denaro. La 20enne e la 16enne sono state denunciate.