martedì 17 settembre 2019
menu
In foto: repertorio
di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.701 visite
mer 7 ago 2019 16:14 ~ ultimo agg. 8 ago 12:01
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.701
Print Friendly, PDF & Email

Una mancata precedenza alla rotonda ha innescato un acceso diverbio stradale tra automobilisti culminato con un’aggressione vera e propria. Ad avere la peggio un marocchino, trasportato al pronto soccorso e dimesso con una prognosi di 12 giorni. Il pestaggio si è consumato ieri pomeriggio, poco prima delle 15, in viale Porto Palos, al confine tra Viserbella e Torre Pedrera. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, che hanno raccolto le testimonianze di alcuni passanti, due albanesi a bordo di una Bmw scura, giunti in prossimità di una rotatoria, non avrebbero dato la precedenza ad un furgoncino guidato da un marocchino. Un colpo di clacson e, probabilmente, qualche gesto di disappunto all’indirizzo dei due albanesi ha innescato l’aggressione. I litiganti, infatti, sono scesi dai rispettivi mezzi e hanno incominciato a discutere animatamente. I due albanesi, però, dalle parole sono passati ai fatti e hanno sferrato un paio di pugni al nordafricano, crollato a terra col volto insanguinato. 

Alcuni passanti, dopo essersi sincerati delle condizioni di salute del marocchino, hanno dato subito l’allarme al 112, ma quando i carabinieri sono arrivati in viale Porto Palos i due albanesi se n’erano già andati. Gli aggressori sono stati descritti come due ragazzi robusti. Il conducente del furgoncino, tramortito dai colpi, è stato trasportato al pronto soccorso in ambulanza. I militari dell’Arma hanno proseguito le ricerche dei due albanesi, che non sono stati ancora rintracciati. Anche se hanno le ore contate dal momento che alcuni testimoni hanno fornito il numero di targa della Bmw.

Notizie correlate
di Andrea Turchini   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna