sabato 17 agosto 2019
menu
In foto: Davide Cecchetti contende la palla a Jord Thanasi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 17 lug 2019 19:59
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Nella terza partita dell’Europeo Under 16 Division C in corso di svolgimento a Tirana, in Albania, la Nazionale Sammarinese perde con l’Albania con diversi miglioramenti rispetto alle giornate precedenti ma pagando a caro prezzo il saldo negativo a rimbalzo. La squadra di casa s’impone per 71-32, piazzando il break decisivo in un inizio di secondo quarto nel quale i Titani (senza Togni per un problema alla caviglia) non hanno saputo reggere l’urto come nei minuti precedenti.

Si comincia e l’approccio dei 2003 e 2004 sammarinesi è ottimo, con la gara che è sempre a contatto (2-2 al 3’, 4-7 al 5’). Sul 9-11 la tripla del possibile sorpasso è sbagliata, ma l’entusiasmo rimane con il canestro da tre di Ricciotti allo scadere del primo quarto che porta il match sul 12-13. È un -1 meritato quello di San Marino, che dopo aver trovato due squadre ingiocabili come Lussemburgo e Scozia nelle giornate precedenti, in questo caso se la gioca contro un team in ogni caso decisamente di buonissima qualità.

È l’inizio di secondo quarto che decide il match. La Nazionale non riesce a rispondere in maniera efficace alle iniziative albanesi e la prepotenza a rimbalzo dei padroni di casa comincia a scavare la differenza. Al 15’ è 12-28, per un 16-0 che sa di sentenza. A quel punto un paio di canestri di Guida riportano in carreggiata i nostri, che ricominciano a giocare pur continuando a faticare per la differenza fisica sotto canestro.

A metà partita il tabellone del “Feti Borova” segna 16-41, mentre di ritorno dagli spogliatoi la forbice si allarga ma in misura minore. Al 30’ è 20-52, al 40’ 32-71 con un super Chiari. Nella bilancia della valutazione di questo match, il -39 va considerato un distacco fin troppo largo a favore dell’Albania, che ha approfittato degli unici cinque minuti realmente negativi di San Marino di tutto l’incontro. Per la Nazionale ora rimane l’impegno con la Moldova di domani (15.15) in attesa della seconda fase nella quale andranno affrontate Gibilterra e Malta.

SAN MARINO-ALBANIA 32-71

SAN MARINO: Renzi 5 (1/3, 0/6), Venturini (0/7), Ricciotti 5 (1/13, 1/8), F. Cecchetti (0/1 da tre), Guida 6 (3/6, 0/2), Carattoni 5 (1/3, 1/1), Galassi (0/1 da tre), D. Cecchetti 3 (0/2, 1/3), Togni ne, Zonzini (0/3 da tre), Zavatta (0/3). All.: Porcarelli.

ALBANIA: Krypçi 3 (1/5), Vokshi 9 (0/2, 3/6), Tahiri ne, Proj 8 (3/3, 0/2), Cuka 5 (1/1, 1/3), Thanasi 5 (1/5), Lluka 2 (1/5, 0/5), Velaj, Jareci 8 (4/5), Rama 12 (6/10), Golemi 10 (1/2, 2/5), Paparizo 9 (3/9, 1/3). All.: Curovic.

Arbitri: Jokic (MNE), Jacobs (BEL), Mouton (LUX).

Parziali: 12-13, 16-41, 20-52, 32-71.

Rimbalzi: San Marino 30 (Ricciotti 7), Albania 79 (Krypçi 17).

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna