martedì 17 settembre 2019
menu
In foto: un totem informativo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 28 lug 2019 07:43 ~ ultimo agg. 27 lug 18:56
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Print Friendly, PDF & Email

Mercoledì 31 luglio alle 18.30, in occasione dell’inaugurazione alla Biiblioteca Comunale di via Roma 59 dello sportello che sarà attivo a San Giovanni in Marignano, verrà presentato alla cittadinanza il progetto di potenziamento del Centro Antiviolenza Distrettuale Chiama chiAma, che prevede la prossima apertura di sportelli ed il posizionamento di “Cassette Viola” in punti strategici: oltre a San Giovanni in Marignano, che farà da apripista, sono interessate Misano, Riccione, Coriano, San Clemente, Morciano di Romagna.

Si intende – spiegano i promotori – prevenire e contrastare la violenza sulle donne attraverso la creazione di presidi diffusi nel territorio, che possano supportare e sostenere le donne vittime di violenza. Tra gli obiettivi del progetto c’è anche quello di implementare la costruzione di reti sociali di sostegno che facilitino, attraverso la condivisione, l’uscita della donna dall’isolamento.

Il Centro Antiviolenza del Distretto di Riccione è il frutto di un progetto, voluto dal Comitato di Distretto e finanziato dalla Regione Emilia Romagna, Assessorato delle pari opportunità. Il Centro Antiviolenza del Distretto di Riccione coordina sul territorio le azioni di prevenzione, contrasto alla violenza e la presa in carico di donne vittima di violenza, attraverso lo sportello antiviolenza distrettuale.

Lo sportello di ascolto “Chiama Chiama” è gestito dall’ Associazione Associazione MondoDonna Onlus, che da lungo tempo si occupa di accoglienza e contrasto alla violenza sulle donne. Il servizio si configura con una linea telefonica attiva h24 ed uno sportello completamente gratuito che offre alle donne:

– accoglienza e orientamento: operatrici formate pronte ad ascoltarti

– sostegno psicologico: counsellor e spicoterapeute possono seguirti gratuitamente in un percorso di aiuto

– consulenza legale: avvocate formate e preparate pronte ad informarti dei tuoi diritti

Lo sportello, che verrà attivato a San Giovanni, funzionerà a chiamata nella giornata di giovedì. Il servizio è dislocato presso l’Ufficio Sportelli di via Roma n. 59 (piano primo). Il numero di reperibilità telefonica è unico per l’intero servizio.

Contatti: 335.7661501 reperibilità h24

 

Carlotta Ruggeri, consigliere delegato alle Pari Opportunità del Comune di San Giovanni in Marignano afferma: “Abbiamo sostenuto, insieme ai Comuni del Distretto Sud, l’apertura di un Centro AntiViolenza Distrettuale, inaugurato a Giugno 2018 nel Comune di Cattolica. Siamo convinti che si debba fare ancora di più, per questo verranno aperti gli sportelli di ascolto territoriale nei vari Comuni del Distretto che hanno offerto la loro disponibilità. Allo stesso modo, nelle scorse settimane, sono state posizionate le “cassette viola” in punti accessibili e strategici dei vari Comuni. Queste azioni sono la testimonianza del nostro impegno al contrasto alla violenza di genere. Tutto ciò rimanendo sempre fedeli alla Convenzione di Instabul, che pone come pilastri fondamentali: la prevenzione, la protezione, la punizione e l’educazione al rispetto al fine di eliminare qualsiasi forma di pregiudizio nei confronti delle donne. Vi aspettiamo dunque mercoledì alle ore 18.30 per questo importante momento per la comunità marignanese”.

All’inaugurazione saranno presenti: Daniele Morelli, Sindaco di San Giovanni in Marignano; Michela Bertuccioli, Vice Sindaco di San Giovanni in Marignano; Carlotta Ruggeri, Delegata comunale alle Pari Opportunità; Loretta Michelini, Presidente dell’Associazione Mondo Donna onlus.

Notizie correlate
di Redazione   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna