lunedì 25 marzo 2019
In foto: Santi e l'ing. Vittori (Ufficio Viabilità).
di Redazione   
lettura: 2 minuti
gio 14 mar 2019 11:32 ~ ultimo agg. 11:36
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

Alla replica del comune di Bellaria Igea Marina (vedi notizia) sul sopralluogo e le dichiarazioni del presidente della Provincia Riziero Santi sulle strategie per la messa in sicurezza della Provinciale 13Bis. Il sopralluogo è avvenuto la settimana scorsa e Santi aveva dichiarato l’intenzione di chiedere l’attivazione di un tavolo con le parti interessate.

“Non è nemmeno trascorso un mese dalla lettura del “comunicato stampa” del Sindaco di Bellaria Igea Marina Ceccarelli, nel quale mi chiedeva un interessamento sulla sp13bis, sollecitandomi a superare i ritardi di questi anni. In quell’occasione dissi: “i problemi vanno aggrediti. Si analizza la situazione, si cercano soluzioni strutturali e innovative, poi si programmano gli interventi per step successivi, in base alle risorse disponibili. La segnalazione del problema non basta”. Vorrei chiarire il mio metodo di lavoro, molto operativo, e possibilmente condividerlo senza dovere sempre parare i colpi. Innanzi tutto le cose le voglio vedere di persona. I problemi li voglio toccare. Per me un sopraluogo non è un evento o una passerella, è un metodo, lo faccio regolarmente: giro, guardo, studio, mi faccio un’idea e poi passo alla proposta e all’azione. Sulla SP13BIS la prima parte l’ho conclusa. Ho guardato le carte, ho guardato i luoghi, ho analizzato le complessità, ho acquisito informazioni e desiderate, ho verificato le cose fattibili. Ora passo direttamente alla proposta. Ho già inviato la convocazione per il 20 marzo prossimo del tavolo di coordinamento degli interventi, composto da tutti i soggetti coinvolti ed interessati: Comune di Bellaria Igea Marina, Comune di Santarcangelo di Romagna, Comune di San Mauro Pascoli, Provincia di Forli-Cesena. All’incontro farò una proposta concreta che – se sarà condivisa e ognuno sarà disposto a fare la sua parte – avrà come conseguenza l’assunzione di un impegno preciso della Provincia, con cifre e date. Questa è la modalità di lavoro che vorrei sperimentare.”

Altre notizie
di Redazione
di Redazione
Notizie correlate
di Simona Mulazzani
FOTO
di Icaro Sport
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna