mercoledì 24 luglio 2019
menu
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti Visualizzazioni 8.157 visite
dom 17 mar 2019 09:25 ~ ultimo agg. 18 mar 23:55
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min Visualizzazioni 8.157
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-RAVENNA 0-1

Adesso neanche il “Romeo Neri” è più un fortino biancorosso. Il Rimini perde il derby con il Ravenna. Una gara decisa da una perla su punizione di Esposito, alla quale i padroni di casa non sono riusciti a rispondere nonostante il grande impegno. Nella ripresa in pratica non si è giocato, con continue interruzioni e momenti di tensione in campo, che hanno favorito ovviamente chi era in vantaggio. Martini è partito con Volpe e Arlotti, all’intervallo ha inserito Cicarevic e Buonaventura, poi anche Piccioni. Nulla da fare, con i biancorossi che pur non giocando male (ma da una gara così delicata per la classifica era lecito attendersi di più) non sono riusciti a impensierire più di tanto Venturi. E a fine partita è scoppiata la contestazione, con gli ultras che hanno chiesto il silenzio stampa (ha parlato solo mister Martini) e sono rimasti fuori dagli spogliatoi ad aspettare l’uscita dei giocatori.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Scotti, 3 V. Nava, 4 Venturini, 5 Ferrani, 6 Alimi, 11 Guiebre, 16 Volpe (1′ st 9 Buonaventura), 17 Arlotti (33′ st 14 Piccioni), 26 Kalombo, 27 Candido (1′ st 10 Cicarevic), 30 Montanari (22′ st 20 Palma). A disp.: 22 G. Nava, 2 Brighi, 8 Variola, 13 Petti, 19 Marchetti, 23 Bandini, 28 Pierfederici. All. Martini.

RAVENNA: 22 Venturi, 2 Eleuteri, 4 Boccaccini, 7 Galuppini (27′ st 21 Trovade), 9 Nocciolini (34′ st 17 Gudjohnsen), 10 Selleri (43′ st 20 Sabba), 13 Lelj, 14 Bresciani, 23 Jidayi, 27 Papa, 29 Esposito (34′ st 19 Siani). A disp.: 12 Sangiorgi, 3 Barzaghi, 15 Ronchi, 16 Scatozza, 18 Raffini. All. Foschi.

ARBITRO: Alessandro Di Graci di Como.
ASSISTENTI: Moreno De Ambrosis e Gabriele Bertelli, entrambi di Busto Arsizio.

RETE: 25′ pt Esposito.

AMMONITI: Guiebre, Bresciani, Montanari, Buonaventura, Esposito, Siani, Venturini.

NOTE. Spettatori: 2.833 (1.572 paganti, 1.261 abbonati). Corner: 10-4.

I RISULTATI DELLA 31a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
È tempo di derby al “Romeo Neri”: Rimini (a quota 32) a caccia di punti per la salvezza (con la retrocessione diretta a soli tre punti), Ravenna (a quota 45) per consolidare la griglia play off. Nelle fila biancorosse assenti gli infortunati Danso, Simoncelli e Viti. Hanno recuperato Kalombo e Volpe, che tornano dal primo minuto. Confermato tra i pali Scotti. Sulla mediana gioca Candido.

Prima della gara osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex portiere Renato Cipollini.

La partita. Al 2′ Esposito su punizione costringe Scotti al volo per levare il pallone dall’incrocio dei pali.
Sugli sviluppi del corner un controllo errato di Arlotti permette a Papa di andare al tiro, ma il suo sinistro è fiacco.
Al 4′ Nocciolini entra in area da sinistra, Venturini lo contrae in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina di Esposito giallorossi pericolosissimi: Nocciolini impatta male, Galuppini può calciare, pallone a lato.
All’8′ il Rimini batte il suo primo angolo: sul tiro di Guiebre Nava è in posizione regolare, ma perde l’attimo per andare al tiro.
Al 10′ i biancorossi impattano il conto dei corner. Batte Candido, la difesa ospite rinvia, Candido prova a rimettere il mezzo, Venturi recupera.
Al 12′ gran sinistro di Guiebre, su apertura illuminante di Candido, Venturi devia in angolo. Sulla di fatto sugli sviluppi.
Partenza a grandi ritmi.
Al 25′ la punizione di Esposito si insacca sotto il sette più lontano, scavalcando Scotti. Ravenna in vantaggio. 0-1 e corsa sotto la Curva Ovest, occupata da tanti tifosi giallorossi al seguito.
Alla mezzora Ferrani devia in angolo il tiro di Nocciolini. Dalla bandierina Selleri pesca sul secondo palo Lelj, sfera a fondo campo.
Al 35′ Candido lavora bene palla a sinistra, il suo cross è intercettato da Bresciani, che mette in corner.
Al 41′ Galuppini calibra male il pallone in verticale per Nocciolini, favorendo il recupero in uscita bassa di Scotti.
Al 42′ la punizione di Selleri è debole e centrale, nessun problema per l’estremo biancorosso.
Dopo un minuto di recupero si va all’intervallo con il Ravenna avanti 1-0.

La ripresa inizia con in campo Cicarevic e Buonaventura al posto di Candido e Volpe.
Al 2′ sul traversone da sinistra di Guiebre Jidayi permette il tocco di Arlotti, pallone sul fondo.
Al 5′ un’uscita avventata di Venturi vale ai biancorossi il quinto angolo. Sulla battuta di Montanari l’arbitro ferma il gioco per un fallo dei giocatori di casa.
Al 12′ Kalombo prova la sortita a destra, il suo cross rasoterra viene recuperato da Venturi.
Al 13′ bella combinazione Guiebre-Cicarevic, pallone deviato in corner dalla difesa bizantina.
Dalla bandierina Cicarevic, corpo a corpo tra Alimi e Jidayi, Nocciolini rinvia su Nava, poi è Papa a trovare ancora la gamba di Nava, Venturi deve intervenire per salvare la sua porta.
Al 19′ settimo angolo per il Rimini: batte Arlotti, non ci arrivano né Venturini né Ferrani, Buonaventura di testa rimette in mezzo, arriva un fischio del direttore di gara per un fallo degli avanti biancorossi.
Momenti di tensione in campo al 21′, con Buonaventura ed Esposito che fanno scintille. L’arbitro mostra il giallo ad entrambi.
Al 35′ Palma fa venti metri col pallone nei piedi, poi serve Kalombo, il cui cross in scivolata è bloccato da Venturi.
Al 36′ la conclusione di Siani dalla metà campo, con Scotti fuori dai pali, si spegne a lato di un niente.
Al 37′ Papa rischia l’autogol deviando di poco a lato il traversone da sinistra di Guiebre.
Al 40′ Siani dall’out di sinistra per Trovade, cross intercettato da Nava.
Al 41′ Venturi mette i pugni sul traversone da destra di Palma.
Al 43′ non si completa una combinazione tra Cicarevic e Buonaventura.
Solo cinque minuti di recupero in un secondo tempo nel quale si è giocato davvero poco.
Al 50′ calcio da fermo dai 30 metri di Palma, Venturi esce e blocca.
Al 51′ Sabba e Gudjohnsen provano a sfruttare una ripartenza, Scotti in uscita anticipa il numero 20 ravennate.
Una manciata di secondi dopo è Trovade a spalancare la porta a Gudjohnsen, Scotti si salva di piede.
Finisce 1-0 per il Ravenna. Subito dopo il triplice fischio momenti di nervosismo tra i giocatori. I giallorossi salgono a quota 48, il Rimini rimane a 32, gli stessi punti di Albinoleffe, Renate e Virtus Verona, cui farà visita domenica prossima. Scoppia la contestazione dei tifosi, con gli ultras che chiedono alla squadra il silenzio stampa e aspettano l’uscita dallo stadio dei giocatori.

IL DOPOGARA

____________________

Quest’anno la trasmissione di Icaro Sport “Calcio.Basket” premierà il gol più bello del Rimini FC nella stagione del ritorno in serie C.

L’iniziativa è in collaborazione con Nuova Ricerca, sponsor della trasmissione.

Vota il gol più bello:

Visualizza risultati

Loading ... Loading ...
Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Roberto Bonfantini   
VIDEO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna