giovedì 21 novembre 2019
menu
Il consuntivo

Luci e ombre nel 2018 di agricoltura e pesca

In foto: pescherecci a Rimini
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 30 mar 2019 15:23
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Delle oltre novemila imprese agricole attive nelle province di Forlì Cesena e Rimini appena 2.510 sono in territorio riminese. E’ quanto emerge dai dati, aggiornati al 31/12/2018, diffusi dalla Camera di Commercio della Romagna. Lo scorso anno si è registrata una sostanziale tenuta del numero di imprese (-0,6%) a fronte di un calo dell’1,7 a livello regionale. Una buona notizia arriva dalla produzione lorda vendibile (PLV) che nel 2018 registra un incremento dell’11,7% in provincia trainata dal buon andamento produttivo delle colture foraggere e dalla funghicoltura. In flessione invece le colture orticole e i cereali. Da sottolineare poi la performance del comparto frutticolo con una produzione lorda vendibile in aumento del 24% grazie al recupero produttivo di vite e olivo. In crescita anche il comparto zootecnico, con positivi risultati delle carni e di prodotti come uova e miele. Capitolo imprese biologiche: nel riminese sono l’8,8% del totale, con un’incidenza leggermente inferiore a quella forlivese ma superiore a quella regionale.
Alti e bassi per il comparto Pesca. Le imprese attive al 31 dicembre 2018 sono 206 con un calo del 2,8% rispetto a 12 mesi prima. Cresce però il valore del pescato commercializzato nel mercato ittico di Rimini che lo scorso anno è stato pari a 10 milioni di euro (+3,8%).

Notizie correlate
di Andrea Polazzi   
di Redazione   
di Simona Mulazzani   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna