giovedì 21 marzo 2019
In foto: Il bar Sorriso in via Coletti
di Lamberto Abbati   
lettura: 1 minuto 1.620 visite
mar 5 mar 2019 13:53 ~ ultimo agg. 19:17
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto 1.620
Print Friendly, PDF & Email

Dopo aver svaligiato il bar Sorriso di via Coletti, hanno ben pensato di appiccare il fuoco per cancellare ogni traccia. Ieri notte, poco prima delle 3, una volante della polizia di Stato è giunta sul posto su segnalazione di un vigilantes, che passando davanti al locale aveva notato del fumo fuoriuscire dalla serranda e la telecamera di videosorveglianza all’ingresso girata dall’altra parte. Terminato l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno domato il principio di incendio, i poliziotti hanno cercato di ricostruire quanto accaduto.

I ladri (almeno due persone) sarebbero passati da una piccola finestra di un locale sotterraneo al bar, poi avrebbero forzato una botola in ferro e, una volta all’interno, si sarebbero diretti verso il registratore di cassa. Che è stato scassinato per rubare i contanti, circa 200 euro. Il bottino è stato poi incrementato dal denaro rubato dalla slot. Prima di fuggire, i malviventi hanno cosparso il locale di accelerante, un liquido combustibile, e appiccato il fuoco in modo da cancellare ogni traccia. Le fiamme, che sono state domate sul nascere dai vigili del fuoco, non hanno causato ingenti danni.

Il titolare del bar, corso sul posto in piena notte dopo essere stato avvertito dagli agenti, aveva chiuso il locale intorno alle 23.20. Da parte sua nessun sospetto sugli autori del furto. Per la polizia non sarà semplice risalire ai responsabili.

Altre notizie
di Redazione
di Maurizio Ceccarini
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna