sabato 15 dicembre 2018
In foto: I Titans 2018/2019
di Icaro Sport   
lettura: 2 minuti
sab 8 dic 2018 23:28 ~ ultimo agg. 23:31
Print Friendly, PDF & Email
2 min
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-PALL. RECANATI 76-84

IL TABELLINO
TITANO: Buo 4, Riccardi, Longoni ne, Macina 18, Botteghi, Sorbini, Zanotti 2, Felici 5, Fiorani ne, Cambrini 20, Semprini 6, Padovano 21. All.: Padovano.

RECANATI: R. Cuccoli 14, N. Cuccoli, F. Cingolani 3, Larizza 19, C. Cingolani, Armento 16, Raponi 13, Bravi, Gjinaj 5, Principi 9, Sabbatini, Ottaviani 5. All.: Pesaresi.

Parziali: 22-24, 37-47, 57-71, 76-84.

CRONACA E COMMENTO
Finisce con un -8, 76-84, il 2018 al Multieventi della Pallacanestro Titano. In attesa delle importanti prove prenatalizie a Gualdo e Jesi, i Titans cedono contro Recanati, squadra solida che anche in questo caso ha mostrato tutte le sue qualità. Saliscendi per un quarto e mezzo, poi gli ospiti prendono il comando e non lo mollano più, pur se i nostri in diverse occasioni hanno cercato di avvicinarsi a un possesso di distanza.

All’avvio c’è grande difficoltà a contenere le iniziative in attacco di Recanati, che in 4 minuti segna 15 punti ed è avanti di 6 (9-15). La reazione della Pallacanestro Titano (che non ha avuto Longoni, out per infortunio muscolare nell’ultimo allenamento) però c’è ed è veemente: contro-parziale di 9-2 con due triple di capitan Macina e si mette il naso avanti (18-17). A fine quarto ecco un altro ribaltone, ma la gara resta in equilibrio (22-24).

Nel secondo parziale si segna molto meno e si viaggia sempre sul possesso di distanza, almeno fino al 31-32 del 16’. Di lì in poi Recanati è brava, con Larizza e Armento, a piazzare il break di 11-2 dell’allungo (33-43 a 1’30” da metà gara).

Di ritorno dagli spogliatoi due triple di Cambrini fanno rientrare San Marino (43-49), ma in difesa si fatica e arriva un altro parziale che fa male, questa volta di 10-2 (45-59, bomba di Raponi a 4’04” dallo scadere del quarto). Si resta sul +14 Recanati anche a fine periodo e la sensazione è che i titani ci provino, ed in effetti lo sforzo c’è, ma in attacco Recanati trova sempre una soluzione.

Nel quarto parziale arriva subito il quinto fallo di Tommy Felici, ma a 7’19” dal gong c’è anche la bomba di Macina della speranza (66-75). Sarà quello, però, l’ultimo momento in cui i Titans si troveranno sotto la doppia cifra di distacco, a parte l’ultimo minuto di gara. A 55” dalla sirena,
infatti, la quarta tripla di serata di Cambrini porta il punteggio sul 76-83. Comunque tre possessi di margine, che Recanati capitalizza a dovere non perdendo palla e andando lunga con la palla in mano. Finisce 76-84.

Loriano Zannoni
Ufficio stampa Pallacanestro Titano

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna