Rimini-Pordenone 2-2: cronaca, tabellino, video, gallery e dopogara

pordenone

in foto: Il rigore di Buonaventura per il momentaneo 2-1

RIMINI-PORDENONE 2-2

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Scotti, 2 Brighi, 4 Venturini, 5 Ferrani, 6 Alimi (11′ st 30 Montanari), 7 Simoncelli (12′ st 23 Bandini), 8 Variola, 11 Guiebre, 16 Volpe (22′ st 9 Buonaventura), 17 Arlotti (40′ st 13 Petti), 27 Candido (22′ st 10 Cicarevic). A disp.: 22 Nava, 14 Serafini, 18 Viti, 21 Danso, 24 Cecconi, 26 Cavallari, 29 Badjie. All. Righetti.

PORDENONE: 1 Bindi, 3 De Agostini, 4 Stefani, 5 Bombagi, 6 Barison, 7 Gavazzi (32′ st 20 Bertoli), 8 Burrai, 13 Ciurria (47′ st 15 Damian), 17 Magnaghi (23′ st 10 Berrettoni), 25 Florio (32′ st 11 Semenzato), 27 Candellone. A disp.: 22 Meneghetti, 2 Nardini, 19 Zamuner, 26 Bassoli, 28 Cotali. All. Tesser.

ARBITRO: Cristian Cudini di Fermo.
ASSISTENTI: Nicola Mariottini di Arezzo e Davide Meocci di Siena.

RETI: 44′ pt Arlotti, 2′ st Barison, 30′ st Buonaventura (rig.), 34′ st Candellone.

AMMONITI: Venturini, Simoncelli, Ferrani, Petti, Semenzato.

NOTE. Spettatori 2.053 (paganti 829, abbonati 1.224). Corner: 3-7.

I RISULTATI DELLA 4A GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il servizio

    CRONACA E COMMENTO
    Al “Romeo Neri” arriva la capolista Pordenone, a punteggio pieno dopo le prime tre giornate di campionato. Il Rimini ha 4 punti in classifica (con due partite giocate), frutto del successo sulla Triestina e del pareggio di mercoledì sera a Vicenza. Mister Righetti non può contare sugli acciaccati Serafino e Marchetti. Il tecnico dei biancorossi, dopo aver schierato lo stesso undici nelle prime due gare di campionato, cambia tre pedine, una per reparto: in campo dal primo minuto Brighi, Variola e Candido.

    La partita. Dopo poco più di un minuto Scotti è decisivo in uscita su Gavazzi. Occasionissima Pordenone in apertura.
    Al 3′ la punizione di Burrai è deviata dalla barriera, poi Brighi allontana.
    Al 6′ calcio da fermo di Burrai dall’out di sinistra, sulla ribattuta della difesa di casa si coordina Ciurria, che spara alto.
    All’8′ Magnaghi avanza per vie centrali e calcia di destro, pallone lontano dai pali di Scotti.
    All’11’ su uno spiovente da destra Candellone tenta la sforbiciata, ma colpisce debolmente, nessun problema per l’estremo biancorosso.
    Al 12′ è Ciurria a incrociare il sinistro, Scotti para a terra.
    Primi minuti di sofferenza per il Rimini, che poi inizia a uscire dal guscio.
    Al 12′ i padroni di casa protestano per un tocco di mano in area di Stefani dopo una combinazione tra Guiebre e Arlotti. Il direttore di gara lascia proseguire.
    Al 14′ il primo corner della partita, è per il Pordenone. Batte Burrai, nulla di fatto.
    Al 17′ la prima occasione per il Rimini: Candido scarica per Volpe, doppio passo e tiro secco, Bindi ribatte.
    Al 23′ sponda aerea di Volpe, Arlotti va al tiro dal limite dell’area, ma strozza la battuta, sfera a fondo campo.
    Al 28′ Simoncelli prova a mettere al centro di testa su un traversone dalla trequarti, la difesa ospite allontana.
    Al 33′ buon movimento di Candido a sinistra, il suo cross viene intercettato da Bindi.
    Al 36′ ancora Candido a sinistra, questa volta il numero 27 biancorosso tenta il tiro, esterno della rete.
    Al 37′ la punizione di Burrai è insidiosa, ma troppo alta per tutti i giocatori in maglia neroverde.
    Al 41′ schema su calcio d’angolo: Burrai direttamente per Gavazzi, che si coordina di prima da fuori area, pallone lontano dal bersaglio.
    Al 44′ il Rimini sblocca il punteggio: Candido fa correre a destra Simoncelli, che mette al centro, Bindi respinge, Arlotti raccoglie al limite dell’area, si sistema il pallone sul sinistro e trafigge l’estremo ospite. 1-0 e primo centro tra i professionisti per il talento riminese.
    Dopo un minuto di recupero si va all’intervallo con i biancorossi avanti di un gol.

    Al 2′ della ripresa il Pordenone pareggia: Candido si fa soffiare il pallone da Gavazzi, Brighi ribatte il cross di Burrai, Gavazzi ci riprova, Magnaghi controlla e calcia, Barison, appostato sul secondo palo, fa centro. 1-1.
    Al 6′ dopo una punizione dall’out di sinistra Ciurria tenta la sortita centrale, ma non inquadra il bersaglio.
    Aumenta la pressione della capolista.
    Al quarto d’ora sesto corner per gli ospiti, Magnaghi prolunga di testa per Barison, che centra la traversa, Magnaghi tenta il tap-in, ma Scotti alza oltre la traversa.
    Al 17′ Candellone si gira bene in area, chiamando alla respinta Scotti.
    Al 18′ lancio a destra per Candellone, che supera Brighi e calcia di sinistro, alzando la mira da buona posizione.
    Al 21′ Guiebre corre a sinistra, poi serve in orizzontale Candido, che si accentra e tenta il destro a giro, pallone fuori.
    Al 27′ il destro dalla distanza di Arlotti è troppo debole per spaventare Bindi.
    Al 29′ Stefani combina un pasticcio: prima si fa soffiare il pallone da Cicarevic, poi gli salta addosso, travolgendolo. L’arbitro assegna il rigore al Rimini. Dagli 11 metri Buonaventura trasforma, spiazzando Bindi. Biancorossi di nuovo in vantaggio alla mezzora della ripresa (2-1).
    Dura poco la gioia dei romagnoli: al minuto 34 punizione dall’out di destra di Burrai e stacco di testa di Candellone, con Scotti che tocca ma non riesce ad evitare il gol. 2-2. Quarto centro in quattro partite per il bomber del Pordenone.
    Al 38′ altra punizione dalla stessa zolla, batte ancora Burrai, questa volta impatta di testa Barison, pallone oltre la traversa.
    Al 41′ angolo di Cicarevic, stacco di testa di Ferrani, sfera a lato di poco.
    Al 46′ Scotti blocca sul colpo di testa di Bertoli.
    Finisce 2-2. Terzo risultato utile di fila per i biancorossi, che fermano la capolista e salgono a quota 5 in classifica.

    COMMENTO FINALE
    Il Rimini pareggia con la capolista Pordenone, che nelle prime tre giornate aveva sempre fatto un sol boccone dell’avversario di turno. Per i biancorossi è quindi un ottimo punto. Resta però il rammarico di essere andati avanti nel punteggio due volte e di essersi fatti rimontare, in entrambi i casi subendo gol evitabili.

    IL DOPOGARA

    Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il dopogara di Gian Luca Righetti

      Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il dopogara di Attilio Tesser

        Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il dopogara di Roberto Candido

          Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il dopogara di Alberto Barison

            Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il dopogara di Alex Buonaventura

              Icaro Sport. Rimini-Pordenone 2-2, il dopogara di Scott Arlotti

                Roberto Bonfantini

                Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

                © Riproduzione riservata

                Rimani aggiornato!

                Iscriviti alla newsletter giornaliera

                Sottoscrivi i nostri Feed

                Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

                © Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
                P.IVA 01310450406
                “newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454