mercoledì 23 gennaio 2019
In foto: Rifiuti tecnologici nell'impianto di riciclaggio di Aurubis AG a Lünen, in Germania, 7 febbraio 2014. (Sascha Schuermann/Getty Images)
di Redazione   
lettura: 1 minuto
lun 24 set 2018 21:30 ~ ultimo agg. 18:49
Print Friendly, PDF & Email
1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Aumenta in Italia la raccolta dei rifiuti tecnologici e l’Emilia Romagna è la secondo Regione più virtuosa. Nel 2017 sono state 6.660 le tonnellate di RAEE domestici gestite. 200 in provincia di Rimini che chiude la classifica regionale guidata da Bologna con oltre 1.972 tonnellate. 438 quelle gestite a Forlì Cesena e 242 a Ravenna.

La raccolta di RAEE in Emilia Romagna ha portato a notevoli benefici ambientali, con un quantitativo di emissioni evitate pari a 29.385 tonnellate di CO2eq, corrispondenti al fermo di 9.030 auto che percorrono 20 mila km in un anno, e al risparmio di 9.369 tonnellate di materie prime, equivalenti al peso di 187 locomotive a pieno carico.

Lo riporta una nota del consorzio Remedia.

Altre notizie
al servizio di quattro comuni

Inaugurato il nuovo sportello Hera

di Redazione
di Redazione
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna