Indietro
menu
Nazionale Politica

Province, si torna all'elezione diretta? Approvato emendamento al Milleproroghe

In foto: la sede provinciale di via Dario Campana
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 20 set 2018 17:03
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Uscite dal portone e poi rientrate dalla finestra (ma con pesanti tagli), le Province potrebbero tornare definitivamente in vita. Nulla di certo ancora, ma nell’ambito dell’approvazione del Milleproroghe è arrivato anche dalla maggioranza il parere positivo ad un emendamento proposto dalla minoranza che impegna Palazzo Chigi a valutare norme che riportino l’elezione diretta dei presidenti e dei consigli provinciali. Le province, trasformate da alcuni anno in enti di secondo grado e svuotate di dipendenti e finanziamenti, hanno comunque ancora competenze su scuole superiori e migliaia di chilometri di strade. A mancare sono però i fondi per finanziare gli interventi. “Il tema delle province va affrontato con coraggio e senza tabù – ha detto il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Giancarlo Giorgetti, intervenendo alla giornata d’apertura della XIX assemblea nazionale dei sindaci Anpci – Io personalmente, così come il mio partito siamo da sempre convinti che almeno l’elezione diretta dei presidenti vada ripristinata”.
Intanto il 31 ottobre prossimo si voterà per il rinnovo di 47 presidenti di Provincia e di 27 consigli provinciali tra i quali figura anche Rimini.

Notizie correlate
Un paese giovane

Ritorno dal Senegal

di Andrea Turchini   
di Redazione   
VIDEO