20 September 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Investimento mortale sulla Linea Adriatica. Passeggeri bloccati 5 ore, treno ripartito alle 17.50

CattolicaCronacaRiccione

16 settembre 2018, 18:23

in foto: repertorio

Erano passate da poco le 12 quando una donna è stata travolta dal treno Frecciabianca 8814 poco dopo la stazione di Cattolica. Il convoglio proveniva da Lecce ed era diretto verso Milano. Inutile la frenata in extremis da parte del macchinista, l’impatto è stato fatale alla donna (le cui generalità non sono state diffuse). Sul posto i mezzi del 118.

Il tragico incidente ha comportato la chiusura di tutta la linea. Alle 13.30 la circolazione ferroviaria fra Riccione e Pesaro è stata riaperta su un solo binario, a senso unico alternato. Si sono accumulati ritardi di fino a quattro ore per i treni in transito mentre i passeggeri del Frecciabianca (fermo a qualche centinaio di metri dalla stazione cattolichina) sono stati costretti a restare sul convoglio per quasi 5 ore, in attesa del nulla osta della Procura. Per motivi di sicurezza è stato impossibile trasbordarli su un altro treno. I viaggiatori nel pomeriggio hanno ricevuto assistenza da parte di vigili del fuoco e protezione civile, che hanno raggiunto il convoglio con generi di conforto forniti da Trenitalia. Immancabili le proteste, anche via social, da parte dei passeggeri che hanno lamentato scarsa assistenza e condizioni proibitive dovute al caldo. Trenitalia ha assicurato il rimborso integrale del biglietto. Il Frecciabianca è potuto ripartire solo alle 17.50. Non è stato necessario, come si era prospettato, farlo retrocedere staccandolo dal locomotore perché è arrivato il nulla osta a spostarlo dall’autorità giudiziaria. Il treno è quindi ripartito in direzione Nord e a Rimini i passeggeri hanno ricevuto ancora assistenza da Trenitalia, e sono saliti poi su un altro treno perché il primo, per consentire le operazioni di recupero della donna investita, aveva subito alcuni danni e non poteva proseguire.

Tra Frecce, Intercity e regionali, sono una trentina i treni che hanno registrato ritardi.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2018. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454